Inutile nascondersi, eletto Mattarella, terminato Sanremo, concluse le Olimpiadi invernali sembra che non ci sia più nulla da commentare a breve, anche se quando sabato sera, Albano è comparso, come superospite internazionale, al festival di Sanremo pezzotto, a San Marino, noi c’eravamo, ma nonostante questo, prendiamo atto che dopo il fantaquirinale e il fantasanremo in questo momento ci resta solo il fantacalcio.

La primavera, che appare ancora lontana, inizia a bussare con i primi vagiti annuali di Atletica, Ciclismo più qualche spruzzata di Formula 1.

Fine settimana dedicato, anche, al grande basket nostrano, l’Olimpia Milano si conferma in Coppa Italia approfittando del mezzo flop Bolognese contro la sorpresa Tortona, poi battuta in finale dalle scarpette rosse. Nel weekend pallonaro si fa interessante la lotta per non vincere lo scudetto da parte delle squadre meneghine mentre la lotta salvezza vede una Salernitana che crede nell’ impresa ed un Genoa quasi rassegnato alla serie B.

Infine, anche se non ci leggono, un chiaro messaggio agli amici di San Marino perché è meglio mettere le cose in chiaro subito:

Noi vi abbiamo dato Achille Lauro per fare bella figura all’ Eurovision, voi ci date i 12 punti che ci spettano.

PALLONATE DI GIORNATA

  • L’attacco dell’Inter in questo periodo non segnerebbe neanche ad Handanović.
  • Il Milan ha speso molto mercoledì scorso gufando l’Inter, ci sta che pareggia a Salerno.
  • Impossibile per Vlahovic uscire vivo dalla doppia marcatura Bremer-Allegri.
  • Bove e Volpato: solo per farvi sentire vecchi, segnalo che la Roma ha mandato in gol due diversi marcatori nati entrambi dopo l’ultimo scudetto giallorosso (17 giugno 2001).
  • Il tabellino di Venezia – Genoa è una partita a “Indovina Chi?”

Luigi Ferrara