Settembre è appena cominciato e per le attività sociali e didattiche e un po’ come se fosse primavera. Stessa cosa possiamo dire per l’attività politica. Come sara quest’autunno politico per i 4 comuni della Valle di Suessola?9432_valle_di_suessola

Analizziamo la situazione dei comuni i comuni in ordine alfabetico.

12573182_472445856276040_1111315989710913755_nArienzo: 

Siamo ancora alla luna di miele post elezioni dell’inizio Giugno. Al momento non sono visibili ne preventivabili scossoni particolari né all’interno della sua maggioranza né  portati dall’opposizione. Pero staremo a vedere che accadrà ci pare che non sia cambiato molto il modo di intendere la guida del comune: il Guida II è come il I.

Cervino:

Siamo a due anni e mezzo quasi che il comune e guidato da De Lucia e in verità oramai è noto sono più le critiche che abbiamo riportato che le cose buone che abbiamo notato. In alcuni casi l’atteggiamento del primo cittadino ci è sembrato poco consono con la sua carica tanto che lo abbiamo definito principe. La domanda che ci poniamo è questa: ci sarà un rimpasto in giunta? Ce lo aspetteremo non fosse altro per rilanciare l’azione amministrativa; anche se invero le deleghe lasciate agli assessori sono abbastanza “leggere”. Entrerà un’altra donna? Nello specifico parliamo di Carmen Iaderosa. Al posto di chi?
Curiosamente anche l’opposizione vuole entrare in giunta, parliamo dell”opposizione img_resizercostruttiva” di Di Matteo che sembra voglia entrare. Dopo tutto questo costruire il vecchio socialista vorrà anche godere del suo meritato lavoro. Anche Biagio Di Nuzzo potrebbe avanzare qualche pretesa di ritorno in giunta, infatti mister oltre 700 preferenze ha abbandonato la giunta per problemi non inerenti alla politica oramai un anno e sei mesi fa circa, secondo noi sono venuti meno quei presupposti che lo hanno allontanato, a questo punto ingiustamente. L’opposizione si sta mostrando combattiva: ogni errore o debolezza della maggioranza viene rilevato in tutti i modi, anzi si attende ancora la risposta del sindaco sul caso Acanfora, alle volte dobbiamo dire si muovono in modo confusionario.

San Felice a Cancello:

image_galleryPasquale De Lucia sembra sempre tenere tutti in riga e sull’attenti, qualcuno ha provato nella sua stessa maggioranza a fargli uno sgambetto come nel caso dell’elezione del vice-presidente consiglio comunale, ma per infastidirlo sul serio ci vuole ben altro. In verità nessuno in quella maggioranza ci pare possa essere in grado di poter solo anche pensare di raccogliere l’eredità politica di De Lucia, anche perché lo stesso non ci pare abbia alcuna intenzione di lasciare alcuna eredità. In giunta forse ha qualche problemino con tanti cambi e tante minacce di dimissioni, ma al momento anche qui non ci sembra soffri di particolari patemi. Le opposizioni confusionarie e spesso pasticcione non sembrano riuscire a creare chissà quali pensieri. In sintesi? Pasquale De Lucia ci pare politicamente saldo come una roccia.

Santa Maria a Vico:

pirozziSe non è anarchia poco ci manca. La giunta Pirozzi quasi non esiste più, ogni assessore va per i fatti suoi, tra di loro non c’e comunicazione e se c’è non funziona. Se non bastasse questo ci si mette pure la sua maggioranza a puntare i piedi. E nato il gruppo Ad Majora che  di certo vorrà entrare in giunta. Al posto di chi? Se cosi fosse si creerebbe un effetto domino, infatti Città Domani è una coalizione con Rinascita che a quel punto potrebbe pretendere visibilità, e siccome l’esponente è donna -Lidia Pascarella- chi sarà la donna in giunta da sacrificare, Biondo o Cioffi? Per non parlare poi di chi con il ruolo di consigliere ha prodotto qualcosa di visibile come  Ferrara, a lui niente, ma proprio niente? Le opposizioni? Stendiamo un velo, ma i problemi in maggioranza potrebbero essere manna per alcuni per fare da “stampella” alla stessa maggioranza e aiutare il sindaco a reggersi. Situazione sorprendentemente molto fluida vedremo come evolverà.


 

Questo slideshow richiede JavaScript.