MANCANO 21 GIORNI AL PREMIO PUNGIGLIONE D’ORO 2022


Che tra il comune di San Felice a Cancello e la ditta che si occupa dei rifiuti la Buttol non è mai scorso buon sangue è cosa nota. Operi sul piede di guerra, amministrazione Ferrara che mette in mora la ditta, la Buttol che lascia l’appalto e cose di questo genere. Tutte cose molto simpatiche.

Uno dei problemi tra ente e ditta si era creato nel 2017 a seguito del fatto che la ditta contestava una eccedenza del costo dello smaltimento che in base al capitolato d’appalto doveva essere a carico del comune. Il comune però si rifiutava di pagare e l’ammontare del dovuto era arrivato al 30/03/21 a 376.981,71.

Comunque con la stessa amministrazione Ferrara si arriva a un primo accordo con un taglio delle pretese della Buttol del 25% . Quindi il comune avrebbe pagato 282.736,28€ in 11 rate da 11.780,67.

Sembra tutto apposto e risolto e invece no.

Il comune non ha pagato nessuna mensilità e quindi si è avuto un nuovo accordo tra comune commissariato e ditta rifiuti Buttol con un ulteriore sconto.

Quindi in ultimo si ha un pagamento finale di 267.500€ da pagarsi in due rate di 133.750€ ciascuna.

Non si capisce il senso delle rate visto che una è stata pagata il 24 novembre al momento della transazione e l’altra verrà pagata il 15 dicembre.

L’importante è che si sia finalmente risolto e questo sarà un pensiero in meno per il prossimo sindaco.

La determina dell’accordo