E’ di qualche giorno fa l’ennesima puntata della vicenda quote rosa nel comune di Nola. In estrema sintesi dopo ben 27 mesi il sindaco Biancardi non riesce a trovare una terza donna da aggiungere nella squadra composta da 8 elementi e quindi violando la parità di genere. Interviene il difensore civico che nomina un commissario ad acta. Il commissario sceglie di nominare assessore al bilancio la professionista Marilena De Simone. Durata in carica: 30 minuti, forse un record, in quanto il Sindaco l’ha revocata. Un pasticcio. Ci sono stai casi di comuni (ad es. Formicola) nella stessa situazione si siano rivolti al Tar per invalidare la decisione del commissario ad acta, ma il Tar ha confermato tali nomine quindi sono legittime.quote-rosa

Ne parliamo in quanto esistono delle assonanze con la “nostra” Arienzo.

In giunta c’è una sola donna Letizia Morgillo,  assessore esterno. E menomale altrimenti sarebbe stata palesemente una giunta contra legem.

Sia chiaro che il parallelo con Nola finisce qui. Nola è una città superiore a 15 mila abitanti e quindi esiste l’inconciliabilità tra la carica di assessore e quella di consigliere comunale e quindi la giunta deve essere tutta “esterna” al consiglio comunale e chiunque può essere nominato assessore.

Arienzo non è così. L’assessore esterno può essere solo uno e la casella è piena. Il sindaco potrebbe scegliere tra le tre elette: Maria Mercedes Crisci, Maria Antonietta Cimmino e Gioconda Lettieri, ma a quanto sembra hanno rinunciato all’onore e all’onere dell’assessorato per vari problemi. Però nello stesso tempo le stesse assumono deleghe, anzi la Lettieri è anche capogruppo di ArienzoèTua. Ora il sindaco ha detto che si è confrontato con la Prefettura ed è tutto a posto. Noi non stentiamo a crederlo certamente è così.

Il problema è di carattere politico, possiamo stare qui a fare mille sofismi, ma c’è una legge che può essere la più brutta e sindacabile del mondo ma va rispettata. Insomma se tre donne avessero rinunciato alle deleghe non avremmo avuto nulla da dire ma così non è stato.

Le opposizioni in passato spesso ci dicevano: “Stampa ma perché non parli mai di questo? Ma perché non dici mai quest’altro?” Ecco stavolta è il nostro turno: “Opposizione? ma perché non vi fate sentire più? Le vacanze sono finite!”


Immagine

CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

logo-pubblicita sesto senso
Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

genesis

Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325