Ad una settimana dalla presentazione delle liste, salta il primo “candidato sindaco” ed è proprio l’ex sindaco Gennaro Piscitelli che a quanto pare non è riuscito a completare la lista il Movimento Civico per Cervino ed ha preferito quindi confluire in Siamo Cervino con Giuseppe Vinciguerra candidato a sindaco.

La cosa comincia a farsi interessante.

COMUNICATO

Il candidato sindaco della lista ‘Siamo Cervino’, Giuseppe Vinciguerra, congiuntamente al suo entourage comunicano ufficialmente l’accordo stilato con l’ex primo cittadino Gennaro Piscitelli.

L’intesa è stata sancita nel pomeriggio alla presenza anche dell’ex presidente del consiglio comunale Martuccio Serino, che a sua volta sarà candidato con la suddetta formazione.

 Gennaro Piscitelli ha deciso di fare un passo indietro e aderire al progetto avviato dall’avvocato 34enne.

“‘Siamo Cervino è nata per dare, una volta per tutte, una svolta definitiva al Comune, radicato su principi etici lontani da ogni personalismo.

Il nostro Comune non ha bisogno di eroi né tantomeno di atti epici, ma di donne e uomini che si impegnino in azioni politiche di sviluppo del territorio, progresso sociale e crescita economica.

Per questo motivo, il primo passo da fare è quello di respingere ogni logica affaristica per inglobare personalità che sostengono il nostro progetto politico e pongono al primo posto il bene comune.

A volte, per fare ciò c’è bisogno di mettere da parte anche le proprie convinzioni personali facendo prevalere il senso di responsabilità politica per onorare la fiducia del proprio elettorato.

Dopo una serie di consultazioni è stata opinione comune che questa tornata elettorale ha bisogno della figura di Gennaro Piscitelli, uomo stimato sull’intero territorio e persona umile sempre al servizio del prossimo.

Il passo indietro di Gennaro Piscitelli che lo vede, ora, candidato consigliere riflette non solo la sua notevole capacità critica, ma numerosi punti in comune tra il suo modo di fare politica e il nostro: l’amore per Cervino e la volontà di un cambiamento radicale.

Quest’azione politica pone un altro solido tassello nella costruzione della buona politica di Cervino, Messercola e Forchia e sarà ricordata da ogni cervinese.

Siamo Cervino, con profondo spirito di amicizia e limpida soddisfazione, accoglie nella propria squadra un marito e padre da cui prendere esempio prima che un uomo del popolo, un uomo perbene e un professionista di rinomata fama prima che un politico.

Con Gennaro Piscitelli Siamo Cervino diventa più forte”.