20900784_10214207515372538_6230604942755252024_o (1)

Comunicato

ARIENZO ALZA IL SIPARIO SULLA RIEVOCAZIONE STORICA DEL MATRIMONIO DI GIOVANELLA STENDARDO, CONTESSA DI ARIENZO, CANCELLO ED ARPAIA, CON MARINO BOFFA, GRAN CANCELLIERE DEL REGNO DI NAPOLI, AVVENUTO ESATTAMENTE 600 ANNI FA.

Con la manifestazione dal titolo Arienzo festeggia la sua Signora, l’Assessorato alla Cultura del comune di Arienzo ricorda, nei giorni 23 e 24 settembre 2017, l’importante episodio con celebrazioni che coniugano la storia, la cultura e le tradizioni del territorio della Valle di Suessola.

L’evento, ricco di musiche, danze, seminari, escursioni, cibi e bevande medievali, avrà il suo culmine il giorno 24 settembre con il Corteo Storico che, da Capodiconca al Chiostro di S. Agostino, accompagnerà Giovanella e il suo sposo per la celebrazione del rito matrimoniale.

PROGRAMMA

La kermesse storico culturale, curata dall’associazione FattiperVolare onlus, avrà inizio sabato 23 settembre alle ore 09:30, con la presentazione dell’evento e della guida storica di Arienzo nella celebre chiesa di S.Agostino, sede delle spoglie mortali di Giovanella Stendardo; per proseguire con “Il Sentiero dei Cavalieri” escursione sul Castello di Arienzo attraverso l’antico cammino del Monte Castello accompagnati dallo storico Francesco Pezzullo.

Nel pomeriggio, dalle ore 16:00, la manifestazione impegnerà le due principali piazze di Arienzo: in piazza Lettieri gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, guidati dal professor Enzo Elefante, offriranno una performance di pittura intitolata “I Volti di Giovanella”; in piazza Valletta sarà presentato “Piazza delle Arti” percorso ludico-creativo per  bambini con laboratori di incisione, pop-up, lettura e giochi medievali.

La giornata terminerà sempre in piazza Lettieri con “Musica a Corte“ e “Banchetto a Corte”: musica, cibo e bevande medievali, presenti in uno stand eno-gastronomico, allieteranno cittadini e turisti a coronamento della prima giornata dei festeggiamenti.

La giornata del 24 settembre si aprirà con banditori e figuranti che annunceranno il matrimonio per le strade di Arienzo.

Nel pomeriggio, alle 18:30, da via Capodiconca partirà il “Corteo Storico” formato da giullari, nobili, fanti e musici e accompagnerà gli sposi fino al Chiostro di S.Agostino.

La rievocazione, ideata e diretta dal comitato scientifico e organizzativo dei festeggiamenti, avverrà nel rispetto degli usi e delle tradizione del periodo storico in modo da offrire a cittadini e visitatori un esempio del nostro illustre passato.

Una grande festa con banchetto, musica, danze e fuochi d’artificio concluderà la celebrazione del matrimonio.

Grande è l’impegno di tutta l’ Amministrazione Comunale per la perfetta riuscita della manifestazione. Il sindaco ing. Davide Guida, con la collaborazione della consigliera comunale Maria Mercedes Crisci, è impegnato ad investire idee e risorse per trasformare l’evento in un appuntamento annuale che richiami ad Arienzo appassionati di storia ed arte e dichiara: “sono certo che in molti, arienzani e non, apprezzeranno questa iniziativa e mi auguro che diventi sempre più un elemento di aggregazione e partecipazione tra i giovani, affinché sappiano portare avanti con fierezza e tradizione, il passato da noi rievocato, punto di unione, per una crescita culturale e sociale di Arienzo e di tutta la Valle”.


Seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006 Realistic Oktoberfest Poster 02 Print

 

 

genesis

Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325

 

Immagine vendesi auto