Siamo in ritardo nel dare il resoconto per quello che ci è possibile del consiglio comunale di Arienzo.

Dobbiamo fare i complimenti alla macchina comunale, ma ci pare non sia una novità, in quanto gli atti del consiglio già il giorno dopo il consiglio comunale che si era tenuto il 14.06 erano pubblicati all’albo.

Assenti a questo consiglio Vincenzo Crisci e Gaetana Ippolito.

Il primo punto sulla variazione di bilancio passa con voto unanime.

Sulla seconda variazione di bilancio che riguardava l’Arienzo Village c’è stato un minimo di discussione: Mattia Vigliotti ha dichiarato l’astensione in quanto a suo dire non è chiaro il programma per il periodo estivo, Domenico Cangiano invece si è dichiarato completamente favorevole alla iniziativa.

Il sindaco Giuseppe Guida ha chiarito che il budget affidato a tutto l’evento Arienzo Village sarà di 33.000€, ma essendo di recente approvazione bisogna coprire questo budget e ci si aspetta di farlo anche da previsioni di entrate come il fitto delle casette di legno e magari anche da donazioni di privati e sponsor.

L’amministrazione ha preso impegno che a fine manifestazione redigerà un bilancio semplificato con cui darà conto delle spese sostenute.

Ma alla fine Vigliotti deve essersi convinto visto che pure questo punto passa all’unanimità.

Anche il regolamento sulla disciplina dei concorsi è passato all’unanimità.

Insomma un consiglio alla volemose bene, nonostante le variazioni di bilancio, dove pure l’opposizione ha votato con la maggioranza, in genere questo è un voto ideologico se proprio non si vuole votare contro, ci si astiene.

Giuseppe Guida sempre più sindaco, se le elezioni le ha vinte con un pugno di voti, ormai sta legittimandosi sempre di più con le opposizioni interne, ma diciamo pure esterne, che si stanno ancora leccando le ferite.

AGGIORNAMETO: A quanto pare c’è stato un refuso riguardante il risultato della votazione sul debito fuori bilancio inerente l‘Arienzo Village, quindi Mattia Vigliotti si è ASTENUTO.