COMUNICATO STAMPA

Partiranno lunedì 19 luglio i lavori in Corso Europa, ad Arienzo. Il Comune ha ottenuto un finanziamento statale, pari alla cifra di 140mila euro, rientrante nel ‘Contributo 2021 per opere pubbliche di messa in sicurezza di strade, scuole ed edifici per Enti locali’. L’ufficializzazione è avvenuta il 23 febbraio scorso, con decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha indicato l’Ente tra i destinatari del beneficio economico, che ammonta complessivamente a 1 miliardo e 850 milioni di euro. Gli interventi saranno incentrati sul completo restyling del Corso e avranno le seguenti finalità: il rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi; il posizionamento di quarantasei Cocos, palme da cocco, dotate di piccole luci e distribuite ordinatamente lungo la strada; l’installazione di panchine curve; la creazione di una piccola piazza con vista su Terra Murata, il suggestivo centro storico della città. Un progetto che è stato presentato dall’Amministrazione comunale tempo addietro e sarà interamente coperto con l’importo erogato. “La riqualificazione di Corso Europa – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Guida – è non solo importante, ma necessaria; questo lungo tratto di strada richiede lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, che rendano il transito dei veicoli e il passaggio dei pedoni più sicuri. Allo stesso tempo, si procederà ad un totale rinnovamento, che, con panchine, palme e piazzetta con affaccio sul nucleo più antico del nostro paese, renderà anche una semplice passeggiata più piacevole“. Un’altra opera pubblica, dunque, che si aggiunge alle altre già realizzate dall’Amministrazione, in meno di un anno di gestione, e hanno riguardato scuole, piazze, zone centrali e, da poco, anche le periferie con i primi interventi nella frazione Crisci.