Giorno: 12 aprile 2018

VALLE DI SUESSOLA: SI PROVA A SALVARE IL GIUDICE DI PACE

GDPARIENZO

Elogiamo -una volta tanto- l’amministrazione comunale di Santa Maria a Vico per il tentativo estremo di salvare l’ufficio del Giudice di Pace di Arienzo.

Infatti come si ricorderà la triade commissariale con atto arrogante e ipocrita, dapprima aveva confermato i dipendenti del comune all’ufficio del giudice di pace con tanto di pseudo conferenza stampa vantandosi di questo risultato, per poi ricordarsi che il comune ha bisogno proprio di quelle risorse umane e quindi portando come conseguenza alla fine dell’ufficio del giudice di pace.

I sindaci e le amministrazioni dei comuni di Arienzo e Santa Maria a Vico bisogna dirlo si sono mossi per mantenere in Valle di Suessola un presidio di legalità che a quanto pare alla triade commissariale di San Felice, comune sciolto per infiltrazione camorristica, non pare interessare.

Quindi il comune di Santa Maria ha fatto in pratica una ricognizione interna per capire se qualcuno dei suoi dipendenti aveva tutti i crismi per ricoprire la carica di cancelliere, ebbene sembra sia stato trovato nella figura professionale e disponibilità del geometra Clemente Palermo che però ovviamente deve essere opportunamente formato per il nuovo ruolo.

Almeno un piccolo passo è stato fatto.

Ora è fondamentale arrivare a una nuova convenzione tra i comuni di Arienzo e Santa Maria senza San Felice ovviamente.

Quindi un plauso lo dobbiamo fare a tutti coloro che sono riusciti a mettere una pezza a questo buco assurdo, avere il giudice di pace è davvero qualcosa di fondamentale.

Alla triade commissariale possiamo solo ribadire che la vergogna scenda su di voi, oramai non contiamo le settimane che finalmente vi vedremo lasciare questo territorio che state consapevolmente distruggendo, ma stiamo contando financo le ore!


Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


hakuna matata

genesisVia G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325
Annunci