Partita sulla carta abbordabile, così come tutte quelle fino a fine campionato, ma proprio al girone di andata alcune hanno dato al Ciuccio delle brutte sorprese. Proprio in casa il Napoli lasciò due punti in favore dei granata.

Partita importante e da vincere per avere concrete possibilità di entrare finalmente in piena zona Champions.

Il primo tempo si esaurisce in una decina di minuti, con Bakayoko che prima catechizza un paio di granata e poi si inventa un diagonale peccaminoso che si infila alle spalle di Sirigu nonostante quest’ultimo provi l’allungo per prenderla. Il secondo gol arriva una manciata di secondi dopo, con un rinvio della difesa napoletana che arriva come calamitato sui piedi di Osimeh che dal centro del campo corre verso la porta e sembrerebbe non averne più ma poi un rimpallo con l’ultimo tocco proprio del nigeriano mette in confusione il povero Sirigu che ad attenderlo negli spogliatoi ci sarà uno psicologo. Mettiamoci pure un palo di Zielinski tirato a cattiveria pura.

Tutto pare girare per il verso giusto con un Toro ben domo e un Ciuccio con le ali che vola.

Il secondo tempo vede entrambe le squadre giocare a viso aperto ma il risultato non cambia nonostante il Napoli abbia tante occasioni per allungare ancora. Mettiamoci un altro palo stavolta di Insigne.

Aggancio effettuato ora bisogna continuare così. Tutto è nelle nostre mani.

LE PAGELLE DEL PUNGIGLIONE:

Meret 6.5: non molto impegnato se non ad inizio di secondo tempo e si fa trovare pronto
Di Lorenzo 6: bravo nel proporsi spesso in avanti soprattutto nel primo tempo,
Rrahamani 7: partita da titolare e non delude
Koulibaly 7: qualche sbavatura ma è sempre una sicurezza
Hysaj 6.5: buona la sua partita e difende anche molto bene tentando sortite in avanti
Demme 7.5: probabilmente la Treccani utilizzerà “Demme” come sinonimo del centrocampo.
Bakayoko 7.5: ottima partita, tutto fisico e poi quel gol dalla distanza è un qualcosa di meraviglioso.
Politano 6.5: quando ha spazio fa male e punge, bellissimo il gesto di fair play a inizio gara sullo 0-0 in fase di attacco mette la palla fuori per un granata a terra e pensare che i compagni hanno giocato per un paio di minuti senza curarsene.
(Lozano) 6.5: gara dopo gara si vede che è sempre più in forma e fa ben sperare per questo fine campionato.
Zielinski 6.5: grande primo tempo, mai servito quando era in ottima posizione per il gol, ci prova da solo con un tiro potente che piega il palo, scompare nel secondo tempo.
(Mertens) 6: prova a fare male cercando di approfittare di qualche capovolgimento di fronte, ma si vede che fa fatica.
Insigne 6.5: gioca bene anche in fase difensiva, in alcune occasione sembra troppo caparbio nel cercare il gol a tutti i costi, sfortunato sul palo al secondo tempo.
Osimhen 8: primo tempo perfetto, fa reparto da solo, il gol è fortunato ma si sa che la fortuna aiuta gli audaci, bravo anche ad evitare un clamoroso autogol di Di Lorenzo, nel secondo tempo prova più volte a bucare Sirigu.

NOTA STATISTICA: da segnalare la 300esima partita di Insigne in serie A e la 260esima di Mertens