Dopo sei mesi ancora una volta dei delinquenti hanno provato a rapinare la nota profumeria del centro cittadino. I due sono stati però bloccati nel loro intento dal proprietario che ha reagito alla violenza di questi disgraziati che hanno tirato fuori una pistola caricata a salve e lo hanno colpito al collo, fortunatamente senza gravi conseguenze, dileguandosi a piedi nella via adiacente. Fortunatamente nessuna scena da far-west come le prime notizie hanno lasciato intendere, e i due sembrerebbero pure del posto, ma è sempre difficile dirlo e non ci vogliamo sostituire a chi fa le indagini.

Non ci occupiamo di cronaca ma non se ne può più, si parla di questo sistema di videosorveglianza e speriamo che venga al più presto istallato in modo da riuscire se non a scoraggiare questi ladri di galline che forse hanno visto troppi film d’azione, quanto meno a rintracciarli e sbatterli dove meriterebbero di stare, che secondo noi non è il carcere, ma in un letamaio.

Tutta la nostra solidarietà al titolare della profumeria e a tutti coloro che sono stati e purtroppo saranno vittime di queste bestie. Nel nostro piccolo postiamo un link che forse potrebbe essere d’aiuto per i commercianti
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2013-11-28/cose-evitare-e-fare-quando-si-e-sotto-tiro–175011.shtml?uuid=ABVugUg