Andiamo avanti con la seconda parte della nostra disamina sul bilancio assessorato per assessorato.

Cominciamo dalla viabilità e polizia municipale insomma l’assessorato di Anna Cioffi. La polizia locale e amministrativa ha una spesa in bilancio prevista pari a 607.926,31€ un bel balzo in avanti rispetto allo sorso anno quando furono previsti 445 mila euro e poco più.
Chiaramente l’obiettivo è quello di migliorare la sicurezza stradale e nello stesso tempo “colpire” gli automobilisti indisciplinati, l’acquisto del talos è un esempio che salutiamo con favore. Anzi sarebbe pure interessante sapere, quando scatterà il mese dall’attivazione del sistema, quante multe sono state emesse e quanti ricorsi eventualmente già presentati, giusto per avere un’idea.
Certo è ovvio che il corpo di polizia municipale è ridotto all’osso e si spera quanto prima che vengano superati gli ostacoli per poter arrivare a delle assunzioni a tempo indeterminato; ostacoli sia chiaro determinati dalla politica nazionale.

Quello che non ci convince è la istituzione del “nonno vigile”. Ovviamente sono più i genitori che possono dire una parola in più su questo, ma quello che vediamo noi è imbarazzante, cioè escono sti ragazzini e si crea nello stesso tempo un crogiuolo di bambini, adulti, auto. Fortunatamente non succede nulla di che, anche perché il tutto dura 5 minuti, ma non certo per opera di questo nonno vigile, che è certamente nonno, ma davvero poco vigile. Quelle rare volte che abbiamo visto un intervento del nonno vigile per sbrogliare un po’ di traffico ha finito per peggiorare la situazione. Forse sarebbe meglio utilizzare in questo caso il NOEI, associazione che abbiamo molto criticato in passato, ma che ha risolto tutti quei problemi di confusione con i vigili che contestavamo e forse potrebbero essere meglio impiegati fuori dalle scuole. Il nonno vigile sarebbe opportuno vigilasse nelle piazze durante i pomeriggi primaverili e estivi, ne guadagnerebbe certo la sicurezza delle mamme e dei pargoli, i nonni pure potrebbero passare all’aria parte la parte migliore e delle giornate primaverili ed estive, ne guadagnano pure di salute.

Sulla sicurezza più in generale, qui non vediamo grandi interventi ma solo grandi chiacchiere. Sono due anni che ci viene detto che verrà istallato un sistema di videosorveglianza su tutto il territorio comunale, ma fino a mo non s’è visto nulla, quelle che ci sono non funzionano. Eppure davvero sarebbe il caso di far qualcosa in quel senso, visti i furti in abitazioni e negozi che negli scorsi mesi hanno attanagliato il territorio.

Viabilità. Previsti 6.345.391,82€. Sempre a livello di programmazione notiamo come si cerchi di voler superare l’argine che si forma ai semafori, anche per via dell’inquinamento da monossido di carbonio, abbattendo i semafori con delle rotonde, ma appunto siamo ancora alla programmazione chissà se mai vedremo questo. Ma l’intento è pure rendere più sicura la via Nazionale rendendola più luminosa e certo male non è.

Passiamo all’istruzione previsti 2.845.077,70€. Assessore Carmine De Lucia.

Cosa potremmo dire di un settore così importante in una società come la nostra dove l’istruzione è davvero un elemento di ribellione in una società che vuole tutti consumatori folli e schizofrenici? NULLA.

Possiamo solo dire che la mensa è iniziata il primo giorno utile di Ottobre. Come giusto che sia per carità.

Si perché pare che solo la mensa è tutto ciò che attiene alla mensa è importante. Di cosa si nutrono le menti di queste ragazze e ragazzi non pare importi.

Dopo due anni, ci avrebbe fatto piacere leggere che l’assessorato di riferimento stava preparando opuscoli per far conoscere meglio le bellezze di questa terra; oggi i ragazzi conoscono la storia e le opere artistiche di milano, roma, napoli, ma nulla della loro terra. Ma anche se non questo qualcosa di particolare qualunque cosa. Non ci si può vantare di aver adempiuto a qualcosa che poi è ordinario come l’inizio puntuale della mensa scolastica.

E’ un aspetto importante, ma non è solo quello, non può essere solo quello.

Proponiamo un’idea. Per gli studenti meritevoli di ogni ordine e grado si potrebbe donare loro qualcosa e che ne sappiamo: un abbonamento al cinema per un mese, l’abbonamento del treno pagato, l’accompagnamento tutto spesato a visitare un museo. Suvvia un po’ di fantasia.


seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


st.patrick assicurazione auto

 

Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

immaginegepa
CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

 

genesis