A noi spiace. Ma proprio veramente. Perché abbiamo la sensazione che ogni volta che parliamo di assessorato alla pubblica istruzione sia un po’ come sparare alla croce rossa.

Un progetto questo di “Sindaci nel tempo”, che è interessante, si tratta di una mai banale elencazione di persone che hanno ricoperto il ruolo di sindaco del comune di Santa Maria a Vico dall’anno della sua istituzione del 1806 periodo murattiano, fino ai giorni nostri.

Il concetto stesso di sindaco è cambiato nel corso del tempo e quello che era nel 1806 non è paragonabile a quello che è adesso. Ma è chiaro che il progetto è una elencazione e non entra e non vuole entrare nel merito.

Pare che abbiano partecipato gli studenti della scuola media Giovanni XXIII cui però dobbiamo dare un brutto voto per questo risultato. Mentre dobbiamo bocciare, ancora una volta, l’assessore alla pubblica istruzione Clemente Affinita.

Sicuramente l’assessore leggendo queste righe sarà perplesso e quindi andiamo subito nel cuore della questione.

Non contestiamo tutto l’elenco anche perché per pigrizia non l’abbiamo controllato, ma dal 1994 a seguire sì e insomma sarebbe bastato uno sforzo mnemonico proprio di quei politici che oggi hanno ruoli istituzionali, ma che hanno vissuto da protagonisti determinati eventi di quegli anni per evitare brutte figure.

Il 1994 poi è una data importante in quanto si ebbe il primo sindaco eletto direttamente dai cittadini.

Bando alle ciance questa avrebbe dovuto essere, secondo noi, la corretta scaletta temporale:

  • 20.11.94 al 26.09.95: Pasquale Nuzzo, dimissioni consiglieri e sindaco
  • Commissario prefetizzio Provolo Francesco
  • 10.06.96 al 03.07.97: Sgmabati Luigi, dimissioni consiglieri.
  • Commissario prefettizio Fedele Immacolata
  • 16.11.97 al 23.05.2000: Domenico Pesce dimissioni consiglieri e sindaco
  • Commissario prefettizio Provolo Francesco
  • 13.05.2001 al 13.05.2006: Domenico Nuzzo scadenza naturale
  • 28.05.2006 al 30.03.2009 : Giuseppe Adriano Telese dimissioni consiglieri.
  • Commissario prefettizio Iorio Gerlando
  • 29.03.2010 al 2015 Piscitelli Alfonso, scadenza naturale
  • 2015 al 2020 Pirozzi Andrea, scadenza naturale
  • 2020 al 2022 Pirozzi Andrea, in corso.

Andando a ritroso. Dunque, manca l’indicazione del commissario prefettizio Iorio Gerlando che subentrò alla fine prematura dell’amministrazione Telese che “cadde” per dimissioni dei consiglieri comunali.

Errore grave è l’aver sbagliato la data della fine dell’amministrazione Pesce che fu nel 2000 e non nel 1999! In quel periodo arrivò il commissario prefettizio Provolo.

Cosa che non capiamo è poi la data del 1997 e indicazione del nome di Sgambato Francesco. E chi è!?

Forse un commissario prefettizio? Ma nel 1997 arrivò in quella veste Fedele Immacolata.

Ma poi con tutto il rispetto ma come si fa a sbagliare in questo modo grossolano il cognome di un sindaco che non è che fosse vissuto nell’800. Ma insomma è Sgambati Luigi e non Sgambato!

Come direbbe Bartali: l’è tutto sbagliato … l’è tutto da rifare!