videosorveglianza immagine di repertorio-2

Purtroppo oggi è una giornata nera per tutta la Valle di Suessola, appena 7 ore fa circa vi è stato un tentativo di rapina alle poste di Cancello Scalo non riuscito, ma il direttore che ha contribuito con un grande coraggio a mettere i bastoni tra le ruote ai piani dei malviventi ha subito un brutto colpo al volto tanto da dover essere trasportato all’ospedale.

E’ notizia di un paio d’ore, in via Caudio, una strada trafficata adiacente alla Basilica dell’Assunta in Santa Maria a Vico, si è compiuto un furto, speriamo non siano state sottratte cose di valore e solo per un colpo di fortuna i proprietari non erano in casa.

Ora noi non vogliamo accusare nessuno. Ci mancherebbe, ma se non è possibile impedire questi fenomeni quantomeno è possibile aiutare le forze dell’ordine nelle loro indagini e questo può farsi con sistema di videosorveglianza.

Non ci soffermiamo su San Felice che non ha una amministrazione, ma Santa Maria a Vico sì e queste telecamere furono promesse sin dal primo giorno.

Addirittura ben 82 telecamere che avrebbero coperto tutto il territorio con due sale video, addirittura in full hd con riconoscimento facciale.

Mo onestamente, ma fossero pure 40, in bianche e nero un poco sfocate, ma siccome ste telecamere sono state promesse già da due anni, ma a che punto stiamo?

Senza voler far polemica che non serve a nessuno, ma noi le cose non ce le dimentichiamo. Noi ricordiamo la mappa che ci fu mostrata con i punti indicati con le telecamere, insomma ma a che stiamo? Il progetto esiste ancora o si è arenato? Se le casse del comune sono floride come l’amministrazione decanta, è possibile spendere una parte di queste risorse per cominciare almeno a piazzarne qualcuna o quantomeno a riaccendere quelle che ci sono, ma al momento spente?


Seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


 

arminio IMG-20170320-WA0006 assicurazione autohakuna matata

 

genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325
Immagine vendesi auto