In un periodo difficile per le scuole italiane, fa davvero piacere scoprire che una scuola di San Felice a Cancello abbia ricevuto un riconoscimento importante a livello nazionale.

Stiamo parlando del premio Lyra organizzato da Fila con il contributo di Rizzoli education.

Il concorso “100 di questi anni” rivolto alle scuole secondarie di I° grado ha visto la scuola “Aldo Moro” tra le vincitrici del premio con questa motivazione:

 L’arte che tende all’eterno supera ogni tempo. L’uomo è stato sempre ossessionato dall’idea di eternità, attraverso la perfezione estetica nella creazione, ma nel 900 l’artista sembra voler abbandonare questo concetto con ideologie contro l’idea del bello per rinnovarsi attraverso la provocazione. Nonostante le contestazioni sociali su quest’arte degenerata e priva di valori, oggi ancora rivive in rivisitazioni personalizzate, come nel nostro elaborato dal Surrealismo alla Pop art, che accompagnano il vago ricordo del quadro “Il quarto stato” di Pellizza da Volpedo. La scelta può sembrare anacronistica visto che fu completato nel 1901, ma questo gruppo di persone dà meglio l’idea del percorso che la storia visiva da lì a poco farà in 100 anni, dal 1920 ad oggi.

Facciamo i complimenti ai ragazzi della III B e all’insegnante Eva Guida.

Questa l’opera premiata: