Partita importante sia perché la Fiorentina è una squadra che sta ben facendo in questo inizio campionato e sia per il fatto che il Ciuccio viene da una sconfitta in Europa dovuta più alla idiozia di Mario Rui che non al livello degli avversari.

Infatti, la partita non è proprio semplice con i viola che giocano e provano ad imporsi e un Napoli invece più contratto del solito. Il gol viola avviene su azione di calcio d’angolo per una dormita doppia di Ruiz e Zielinski che decidono di smettere di marcare l’avversario.

Ruiz che poi si riabilita con un bel passaggio per Osimhen, che sfruttando la sua falcata e facilità di corsa, si trova subito in area e il difensore avversario può solo sbatterlo a terra. Al dischetto si presenta tiraggiroman che decide di tirare una botta che però il portiere avversario para, fortuna vuole che la stessa arrivi sui sapienti piedi di Lozano che non può sbagliare.

Ma anche Zielinski si redime nel secondo tempo con una bella punizione, propcurata da Lozano, che arriva sulle corna di Rrahamani che la insacca. Lo stesso kosovaro sarà bravo in un intervento nella sua area nel disinnescare un’azione degli avversari che poteva essere pericolosa.

Altra vittoria, sempre a punteggio pieno e soprattutto è la seconda volta che pure si si finisce sotto, si riesce a trovare la forza di recuperare e vincere.

Avanti così.

LE PAGELLE DEL PUNGIGLIONE:

Ospina 6,5: un paio di interventi, uno per tempo importanti, sempre una sicurezza in mezzo ai pali.
Rui 6,5: dopo la prestazione scandalosa di coppa doveva far bene ed effettivamente ci riesce, bella la punzione nel secondo tempo che quasi metteva dentro, ma ancora un fallo da deficiente che gli costa l’ammonizione.
Koulibaly 6,5: nessuno riesce a superarlo, una prestazione solida come una roccia.
Rrahamani 7: grande gol e bella prestazione in difesa, lo diciamo dallo scorso anno che lo preferiamo a Manolas.
Di Lorenzo 6: non proprio la sua partita migliore, molto in difficoltà soprattutto nel primo tempo.
Anguissa 6: comincia ad accussare forse la stanchezza per le troppe partite giocate, anche lui non proprio la meglio, sfasato.
Ruiz 6,5: ha delle responsabilità sul gol subito, ma si riscatta alla grande con quel passaggio per Osimhen che diventerà rigore e comunque mette giù degli ottimi suggerimenti per i compagni per tutta la sua partita.
Insigne 6: tiraggiroman non gioca bene, tira un rigore con tanta forza ma poca precisione tanto che viene parato, sostituito dice pure qualche parolina all’allenatore che non è proprio da capitano. Come sempre fragile dal punto di vista nervoso.
(Demme) 6: non può essere al meglio, ma è bello sempre vederlo in campo pure se fa dei falli come uno zappatore.
Zielinski 6,5: anche lui ha delle grosse responsabilità sul gol subito, ma la punizione è straordinaria una precisione da cecchino.
(Elmas) 5,5: mah, corre a vacante tutto il tempo, sono più gli errori che le cose giuste fatte.
Lozano 6,5: partita efficace, si trova al posto giusto al momento giusto nel primo gol, si procura la punizione per il secondo gol, sostituzione non meritata.
(Politano) 6: ci mette tanta grinta
Osimhen 7: straordinario, si procura il rigore, fa una rovesciata che avrebbe meritato il gol, si prodiga per la squadra tutta la partita, esce stremato.

STATISTICHE: Zielinski con le 187 presenze in A raggiunge Maradona, Ruiz ne colleziona 99, terzo gol per Rrhamani, Tiraggiroman sbaglia il suo quinto rigore in Serie A su 25 calciati.