COMUNICATO

Rosalinda Razzano ufficializza la sua candidatura nella lista Siamo Cervino, a sostegno del candidato sindaco Giuseppe Vinciguerra. Ventiquattro anni, nata e cresciuta a Cervino, la candidata è un’infermiera e, attualmente, presta servizio presso l’Ospedale di Cassino. Tra i volti più giovani della campagna elettorale, coinvolta attivamente nel progetto per uno spiccato senso civico e quelle doti umane necessarie alla costruzione del bene comune, la Razzano è alla sua prima esperienza politica, ma ha idee chiarissime sulle ragioni della sua discesa in campo: “Il nostro paese – ha
dichiarato – ha un passato sofferto e un presente che, senza un cambiamento radicale e un impegno concreto, che parta proprio dalla mia generazione, non sembra offrire alcuna prospettiva per il futuro; l’entusiasmo, la trasparenza e la fermezza delle idee che caratterizzano l’intera squadra mi hanno convinto ad espormi in prima persona perché non è più sufficiente stare a guardare, ma è tempo di agire”.

Al servizio degli altri, sensibile alle difficoltà e alle sofferenze altrui, pronta a tutelare le fasce più deboli, la ventiquattrenne di Cervino centro ha dato le prime indicazioni sui suoi obiettivi: “Dopo la pandemia – ha aggiunto e concluso– è ancora più impellente, sul territorio, la necessità di dare risposte a giovani, famiglie e anziani, attraverso politiche sociali adeguate e in grado di valorizzare risorse personali e di relazione; coinvolgendo altri soggetti competenti, il mondo dell’associazionismo e del volontariato e, ancora, con la collaborazione di altri comparti, come il settore sanitario in cui io stessa mi trovo ad operare, si potrebbe dare il via a nuove progettualità.
Dedicarmi alla mia comunità ed essere un punto di riferimento, con azioni che possano contribuire
a migliorare le condizioni di vita dei miei concittadini, sono tra le mie priorità assolute”.