comunicato

Una piazza Immacolata piena ha accolto ieri sera la lista Siamo Cervino del candidato sindaco, l’avvocato Giuseppe Vinciguerra, per il primo comizio di questa campagna elettorale.
I candidati hanno avuto tutti la possibilità di presentarsi e soprattutto di esporre gli obiettivi e il loro punta di vista sul
paese.
Ad introdurre la serata Antonio De Rosa, poi il comizio è stato condotto dal candidato sindaco che ha gentilmente offerte un pensiero floreale a tutte le donne della lista.
C’è stata grande commozione durante l’intervento del candidato Angelo Vigliotta, quella massiccia partecipazione di pubblico davanti a lui gli ha fatto ricordare, con le lacrime agli occhi, i comizi di quando era un giovanissimo candidato nelle fila della lista del fu sindaco Giovanni Piscitelli.
Si è parlato di rete idrica, di riqualificazione del cimitero, del recupero dei plessi scolastici, dei finanziamenti, di assistenza agli anziani, del recupero della villetta Padre Pio e di compartecipazione con i cittadini alla risoluzione delle
problematiche.

Vinciguerra ha concluso il suo secondo intervento della serata mandando un messaggio ai dirimpettai, impegnati in
contemporanea in un altro slargo:
Io saluto l’amico Filippo Caturano che non è un avversario ma un competitor e a loro porgo un ramoscello d’ulivo, facciamo vedere che siamo il cambiamento, parliamo di contenuti, la politica è un’altra cosa.
Noi ci auguriamo una campagna elettorale pulita, dura sì ma rispettosa perché quello che si dice dai palchi si riversa sul popolo”.


Questa sera alle 21 il secondo comizio in piazza Vittorio Emanuele in Cervino “capoluogo”