E’ necessario fare il punto sulla situazione a Cervino.

Dunque due assessori -Stravino e Telese- si sono dimesse dalla giunta. Motivo della decisione certamente il caso Acanfora. Il dirigente che non è stato ancora reintegrato nel suo posto di lavoro e nelle sue funzioni così come stabilito dai giudici.

Pare, a leggere la lettera di dimissioni, che le due ex-esponenti in giunta abbiano cercato un confronto che non hanno ottenuto venendo meno quindi -a detta loro- il rapporto fiduciario.

Noi oggi pomeriggio prima dell’inizio del convegno sul marchio d’area in Santa Maria a Vico abbiamo incontrato il sindaco De Lucia e il consigliere di maggioranza Biagio Di Nuzzo e li abbiamo interrogati sulla questione.

Il sindaco ci ha detto che il tutto è oramai rientrato, che Stravino sia già ritornata in seno alla maggioranza mentre Telese sia ancora in fase di sciogliere la riserva ma i due sembravano fiduciosi in un esito a loro positivo, bollando il tutto con: cose che succedono nelle migliori famiglie. Non solo, il sindaco ci ha dichiarato che la procedura per il reintegro di Acanfora avverrà il giorno 3 Novembre e poi seguirà il suo iter. A questo punto effettivamente verrebbe meno il casus belli che ha portato alle dimissioni.

Non sappiamo adesso dove sia la verità, una cosa è certa le dimissioni sono state protocollate, ora solo i protagonisti potranno mettere una parola di chiarimento sulla vicenda.

Se però le dimissioni dovessero essere confermate, L’amministrazione De Lucia avrà di certo vita breve in quanto le opposizioni si allargherebbero a 7 componenti mentre la “maggioranza” compreso il sindaco sarebbe in numero di 6, ergo una mozione di sfiducia potrebbe determinare il tutti a casa e nuove elezioni la prossima primavera.


 

image-12-10-16-01_23
Immagine Immagine

 

genesis