Letizia_Morgillo

Apprendo della revoca del mio Assessorato attraverso una lettera consegnatami dal messo comunale. Lettera recapitata aperta e senza privacy alcuna. Resto basita non per la scelta politica, ma per i modi utilizzati.

Non ho avuto alcun contatto da parte del sindaco, che mi annunciasse tale decisione. Consapevole del fatto che la mia nomina fosse temporanea, e avrebbe avuto una scadenza naturale a giugno p.v., nulla lasciava presagire un’azione monca di un confronto civile e democratico . Non c’è stato alcuno scontro e ne alcun disagio da parte mia, rispetto alla gestione amministrativa ed a scelte fondamentali del sindaco e della maggioranza, come sintetizzato nella motivazione della revoca, inoltre, ho sempre condiviso le delibere di giunta.

Prendo atto della fine del mio mandato. Tutti i mandati prima o poi finiscono. Le donne e gli uomini restano.

Ai cittadini di Arienzo, gli unici ai quali bisogna dare conto, va il mio ringraziamento. Ritengo di aver mantenuto fede alle promesse elettorali dando il mio apporto gratuito e scevro da compromessi.

Alla maggioranza auguro di governare in modo sereno ed equilibrato, lasciando da parte asti e contrapposizioni.

Spero, isterismi a parte, che il progetto di “Arienzo è Tua” possa progredire affinché un vero cambiamento migliori il nostro paese e la vita di noi arienzani.

Approfitto per augurare a tutti un sereno Natale.

Questa dichiarazione ci è appena giunta da Letizia Maria Rosaria Morgillo ex assessore alla cultura.

Attendiamo eventuali reazioni in merito.


immaginegepa
CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

hakuna matata
genesis
mercatini