La compagnia La Flotta della casa circondariale di Arienzo metterà in scena lo spettacolo Alterazioni: l’anteprima ci sarà il 20 luglio alle 18 e le due repliche il 21 e il 22 – tutte le date sono aperte al pubblico – proprio nei luoghi che i detenuti attraversano quotidianamente.

Selezione musicale e arrangiamenti di Fabio Fiorillo e Franco Ponzo, scenografie di Gennaro Vallifuoco e costumi originali di Teresa Papa e Nicola Criscibaffico.

Interpretato dai detenuti: Hakim Boulakrouf; Alfret Iakim; Giovanni De Simone; Marco Duro; Silvio Formosa; Rossella Massari; Antony Rega; Arianna Ricciardi; Ciro Rimoli; Vincenzo Russolillo; Danilo Tuccia.

Il carcere è questo, soprattutto questo tendere alla “rieducazione”, parola orribile questa “rieducazione” come tante ne ha questa Costituzione che porta i segni evidenti del tempo, meglio sarebbe dire e parlare di “inserimento sociale” o di banale ma efficace “crescita personale”. Il teatro è questo e ad Arienzo, la casa circondariale non è nuova a queste iniziative, l’ha capito da tanto tempo.

Plaudiamo a questa iniziativa e siamo certi che altre ci saranno, sperando di esserne informati per poter fare da megafono, questa l’abbiamo l’abbiamo veramente scoperta per caso.