Da qualche anno a questa parte in questo periodo dell’anno succede sempre qualcosa di spiacevole che coinvolge le scuole di Santa Maria a Vico, due anni fa il caso del formaggino scaduto, l’anno scorso fu la volta dello sportello di un cassone per le tapparelle che venne giù. Quest’anno il caso della pubblicità palese sulle cedole librarie, in pratica favorendo una cartoleria a discapito di altre. Al momento l’assessore competente Carmine De Lucia tace, ma non potrà non rispondere a una interrogazione già presentata con tanto di richiesta di dimissioni da parte di Giancarlo Bernardo del gruppo di “Cambiare si può”. Una interrogazione questa un po’ diversa dalle altre, in primis perché come detto per la prima volta vengono chieste le dimissioni di un…