STEMMA COMUNE

Curiosa e pure incresciosa la notizia che apprendiamo da quel di Cervino.

Un pasticcio dell’amministrazione De Lucia, ci spiace dirlo, ma non può essere altrimenti considerato.

Dunque andiamo con ordine, era il 2015, se ricordiamo bene, quando fu organizzato un memorial per Giovanni Piscitelli, sindaco ucciso nel 2008. Niente di particolare si trattava di una semplice passeggiata in bicicletta.

Il sindaco De Lucia non diede il consenso a questa manifestazione adducendo problematiche burocratiche.

Gli organizzatori decisero comunque di passare per Cervino, ovviamente nel rispetto del codice della strada, in quanto le autorizzazioni appunto furono negate ma pure in quel caso il sindaco interruppe la pedalata.

Orbene tutto questo in Luglio. Ad Ottobre accade che due poliziotti municipali vengono puniti con sospensione dal lavoro con decurtazione di stipendio per Bonaventura Pascarella e Alfonso Piscitelli.

Succede che i due malcapitati non ci stanno e fanno ricorso contro la decisione. Il comune preferisce non “scontrarsi” con i dipendenti, ritira la sospensione ed è costretto a pagare l’arretrato e pure le spese legale all’avvocato dei due vigili.

Ora poniamo una domanda qui non al sindaco, ma all’avvocato. Ma dall’alto della sua esperienze e capacità professionale non aveva intuito che forse con quegli atti di punizione il comune si stava infilando in un campo minato?

Ritorniamo a parlare con il sindaco. Signor primo cittadino ma come funziona, nel momento in cui qualcuno riceve un “biasimo” si rivolge all’avvocato e tutto finisce in bolla di sapone? Con tanto di pagamento di spese poi.

C’è il rischio che così facendo si possa trasmettere la non bella nomea dell’amministrazione come incapace di far rispettare qualsivoglia rispetto delle regole da parte dei suoi dipendenti, nel momento che l’amministrazione ritiene lese le regole.

Orbene a questo punto per capirci vorremo proprio sapere se vi è stato un errore nel punire Pascarella e Piscitelli, quindi per carità gli errori capitano, l’importante è capire, rimediare e non ripetere. Ma se non vi è stato errore, cosa ha determinato questo cambio di veduta su quell’episodio, con tanto di danno per le casse comunali, certo magari so spicci, ma in momento di vacche magre forse andavano preservati pure quelli.


Seguici pure su Facebook: https://www.facebook.com/pungiglioneblog/


IMG-20170320-WA0006 assicurazione autohakuna matata

 

genesis
Via G.De Falco 94 Caserta info: 0823-355325