STEMMA_ARIENZO

Consiglio comunale stasera alle 19:00. Due ordini del giorno, ma in realtà si tratta di un unico punto visto che il primo è il classico approvazione verbali seduta precedente.

Si discuterà sulla mozione presentata dalle opposizioni compatte in merito alla pubblicazione del bando di selezione pubblica, per l’assunzione a tempo determinato di un istruttore direttivo tecnico D1.

In breve le opposizioni contestano questa eventuale assunzione. Vedremo poi in serata in cosa consisterà nei particolari la mozione, visto che il testo non l’abbiamo.

Ci soffermeremo quindi, approfittando di questa convocazione, di questioni di procedura, che ci piacciono dobbiamo ammetterlo, che secondo noi però in questo caso non sono rispettate al meglio.

Dunque la convocazione di stasera è definita “Straordinaria e urgente”. 

Ora ci pare un errore, pure grossolano sebbene comune. Infatti le convocazioni di un consiglio comunale sono di tre tipi:

Ordinaria, straordinaria, urgente.

Quindi è una seduta questa straordinaria o urgente? Sono due cose diverse, non complementari.

Infatti a seconda della convocazione si hanno tempi diversi per i consiglieri per acquisire atti e non solo.

Infatti l’avviso da dare ai consiglieri della convocazione deve avvenire tre giorni prima in caso di convocazione straordinaria e può avvenire 24 ore prima i caso di convocazione urgente.

Anche gli ordini del giorno sono condizionati dal tipo di convocazione, ad esempio in seduta straordinaria non possono essere trattate tra le altre cose di modifiche dei regolamenti, in quanto è necessaria la seduta ordinaria, in quella d’urgenza devono essere trattate le materie rilevanti e indilazionabili. Ci sono altre differenze ma non stiamo mo a fare i professorini.

Però già questo fa capire che la dicitura “Straordinaria e urgente” è alquanto odiosa.

Riteniamo per l’argomento posto all’Ordine del Giorno di stasera che si tratti di convocazione straordinaria.

Un’altra cosa che non c’è chiara e potrebbe essere foriera di conseguenza riguarda i tempi.

E’ consolidato ritenere che i tempi tra la convocazione della seduta consiliare e il consiglio debbano essere giorni liberi e interi. Ciò significa che non si contano il giorno dell’avviso (dies a quo) e quello della convocazione (dies ad quem). Ora abbiamo notato nel documento che inseriamo a piè pagina che l’avviso di convocazione porta la data 09.02.2016, ma viene protocollato il giorno 10.02.2016. Ora dipende quando il messo comunale ha avvisato i consiglieri comunali. Se sono stati avvisati tutti il giorno 9 non ci sono problemi di sorta in quanto i tre giorni liberi e interi sono rispettati, ma se fossero avvisati il giorno dopo non vi sarebbe il tempo richiesto dallo statuto.

Però insomma era così difficile protocollare lo stesso giorno di stesura dell’atto?

link: o-d-g_-1


 

olandese-volante

17 FEBBRAIO ORE 21:30 ALL’HAKUNA MATATA!!! PIAZZA LETTIERI, ARIENZO (CE)

 

Immagine

al P.co De Lucia in Santa Maria a Vico (CE)

immaginegepa
CLICCA E NAVIGA IN http://www.ferramentagepa.it

genesis

 

 

 

 

dsc_0067 dsc_0073

 

 

 

VENDO: Suzuki V-Strom 650 Prezzo: € 5.800,-Chilometraggio:  27.000 km circa  Anno: 04/2013 Carburante: Benzina Potenza: 65 kW (88 CV) Data revisione: 04/2017 Dati dell’auto: Colore: Nero metalizzato unico proprietario Cambio: Manuale Equipaggiamento del veicolo: ABS, Avviamento elettrico, 4 Bauletti,  porta navigatore e porta telepass , Cupolino, Marmitta catalitica, Parabrezza con deflettore, Paramotore presa 12V fendinebbia  proteggimoto givi, cavalletto centrale appena tagliandata moto perfettissima tenuta in modo maniacale (vedere per credere, neanche un graffio)… pari al nuovo.   , .. sono a disposizione per qualunque chiarimento. CONTATTO: alessandrodangelo78@virgilio.it