Impossibile non continuare a porre l’attenzione sul comune di Arienzo. In 24 ore è successo di tutto. Si è passati dal consiglio comunale urgente per discutere la decadenza, alle dimissioni del sindaco e poi la mozione di sfiducia. Allora la questione è tecnica, in quanto, ci par di capire, vi sia la volontà dei consiglieri comunali di andare al voto anticipato di Settembre. Il sindaco come sappiamo si è dimesso, ma le stesse non sono efficaci, devono passare 20 giorni e quindi se nel frattempo il sindaco non ritira le dimissioni queste diverranno efficaci il 5 Agosto. Semprechè le dimissioni siano state protocollate il giorno 15 Luglio. I venti giorni si contano dal giorno successivo. Nel frattempo come detto c’è, o ci dovrebbe essere,…