COMUNICATO STAMPA

Logo_M5S_2015-11-18

logo movimento 5 stelle

“È notizia della scorsa settimana che la gara per l’affidamento pluriennale del servizio di raccolta dei rifiuti ad Arienzo è stata ritirata, in autotutela, dal Dirigente del Settore del Comune di Arienzo.

Vogliamo Ricordare che, solo pochi mesi fa, gli atti di gara sono stati redatti dagli stessi uffici comunali, ed oggi, sempre dagli stessi Uffici, ritirati in autotutela.

Insomma “Chi Fraveca e Sfraveca Nun Perde Maje Tiempo”.

Sarebbe interessante conoscere le motivazioni.

Ancora più paradossale, per non dire triste, ci appare l’incapacità, di garantire un affidamento stabile e pluriennale del servizio, delle diverse amministrazioni che negli anni si sono succedute alla guida del nostro Comune.

Dalla Giunta Medici, sino ad arrivare alla Giunta Davide Giuda, ed ora con il commissario straordinario, abbiamo assistito ad affidamenti trimestrali, ora ad una ditta, ora ad un’altra e di emergenza in emergenza.

Ricordiamo agli Arienzani che questo modo di operare e di affidare il servizio parte da lontano.

Dal momento in cui sono stati dismessi, diversi anni fa, i Consorzi di Bacino, (enti provinciali che nel passato si sono occupati di gestire la raccolta dei rifiuti anche ad Arienzo).

Interessante capire, ora che molti dei passati amministratori si ripresentano alle elezioni, come motiveranno ai cittadini l’assenza di una programmazione del servizio raccolta dei rifiuti e il motivo rispetto al quale non hanno mai indetto, o saputo portare a termine, una gara pluriennale.

Interessante capire, ora che molti dei passati consiglieri di opposizione si ripresenteranno alle elezioni, perché non hanno mai sollevato il caso in Consiglio Comunale ed interrogato la Giunta in merito, tant’è che, anche l’Autorità Nazionale Anticorruzione ha fortemente sconsigliato tale metodologia nell’affidare appalti e sevizi.

Morale della favola: ad Arienzo si continua ad andare di emergenza in emergenza, di affidamento trimestrale in affidamento trimestrale, ora ad una ditta, ora ad un’altra, e senza riuscire a programmare nel lungo periodo il servizio di raccolta rifiuti, magari con benefici economici per i cittadini.

Tutto ciò mentre nel vicino comune di Cervino si inaugura, addirittura, un’isola ecologica, e gli spazzini arienzani hanno passato la Pasqua senza ricevere tutti i dovuti stipendi.”


ATTENZIONE: AFFITTASI APPARTAMENTO, ANCHE PER USO UFFICIO, VIA CAUDIO, SANTA MARIA A VICO(CE), PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI ALL’INDIRIZZO MAIL CHE SI TROVA NELLA INFO DEL BLOG.

Immagine 12507098_894454450674645_4998033094491612475_n