Non possiamo sottrarci ovviamente ad anticipare la nostra rubrica sulle miserie della politica nazionale. Non abbiamo capito in verità tutti questi elogi all’ex oramai presidente del consiglio Conte dopo il discorso di ieri. E’ stato nient’altro che un lungo “vaffanculo emerita testa di cazzo” rivolto a Salvini. Che per carità ci sta, ma come molti sostengono, noi siamo tra loro, è stato colpevolmente tardivo. Secondo noi è stato anche un discorso incompleto. Prima di parlarne meglio diciamo che è stato davvero orribile per gli italiani vedere seduto affianco al presidente del consiglio proprio la persona che lo ha sfiduciato. Ovviamente Salvini voleva distrarlo e farlo incavolare, faceva le faccine, si ordinava il caffé, muoveva i fogli, pure quando Conte lo ha bacchettato sull’uso distorto dei…