Inaugurato stamane a San Felice a Cancello il nuovo distretto sanitario, che sostituisce quello sito in via Camellara in Arienzo, ormai non più idoneo e soprattutto dispendioso per le casse dell’ASL. Mentre questo “nuovo” edificio è una donazione fatta dal sacerdote don Giovanni Vigliotti e dalla sua famiglia all’amministrazione comunale nel 2003, che a sua volta lo ha “girato” in comodato d’uso alla ASL. Tale edificio nelle intenzioni di don Vigliotti e dei suoi familiari doveva essere utilizzato per fini a carattere sociale e per il bene della comunità, si può dire che siano stato davvero accontentati. Sarà possibile usufruire dei servizi di cardiologia, dermatologia, oculistica, ortopedica e otorrinologia oltre a un centro antidiabetico. Ovviamente per problematiche ci vorrà qualche giorno perché la struttura…