Siamo in debito con il nostro Lettore riguardo il consiglio comunale di Arienzo del 17 marzo. Eravamo molto interessati alla commissione toponomastica, ma dobbiamo costatare una certa delusione in merito. Innanzitutto è incredibile che al giorno d’oggi non sia stata nominata nemmeno una donna. Certo non si era tenuti a farlo, ma è curioso come a nessuno sia venuto in mente con tutte quelle nomine politiche di inserirne almeno una.

Poi appunto il problema, ma questo è dovuto al regolamento approvato la seduta dell’11 marzo, in questa commissione ci sono troppi politici e pochi esperti, quindi siamo certi che usciranno delle cose orribili in quanto i politici per quanto riguarda la toponomastica tendono a soddisfare il proprio credo politico o addirittura il proprio credo storico e poco invece il rispetto alla dignità storica della città stessa. Ma lo abbiamo visto, sempre ad Arienzo la volta scorsa, ne abbiamo parlato profondamente, riguardo la strada intitolata ad Almirante e a Ninco Nanco.

Ma non era meglio avere una commissione più competente e leggera composta dal Sindaco, un membro di maggioranza e opposizione e tre “esperti” nominati dal consiglio comunale?

Magari ci sbagliamo, lo speriamo vivamente, facciamo gli auguri di buon lavoro a tutti i membri della commissione.

Un altro punto che attendevamo era l’approvazione del regolamento riguardo lo streaming per i consigli comunali, ma non ne abbiamo notizia.

Quello che pubblichiamo è un resoconto breve del sindaco Giuseppe Guida sul consiglio comunale pubblicato sulla sua pagina Fb:

“𝘾𝙤𝙣𝙨𝙞𝙜𝙡𝙞𝙤 𝙘𝙤𝙢𝙪𝙣𝙖𝙡𝙚, 𝙘𝙤𝙣𝙘𝙡𝙪𝙨𝙖 𝙞𝙚𝙧𝙞 𝙡𝙖 𝙨𝙚𝙨𝙨𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙨𝙩𝙧𝙖𝙤𝙧𝙙𝙞𝙣𝙖𝙧𝙞𝙖. 𝙀𝙘𝙘𝙤 𝙞 𝙥𝙪𝙣𝙩𝙞 𝙖𝙡𝙡’𝙤𝙧𝙙𝙞𝙣𝙚 𝙙𝙚𝙡 𝙜𝙞𝙤𝙧𝙣𝙤.

𝘚𝘪 𝘦̀ 𝘴𝘷𝘰𝘭𝘵𝘢 𝘯𝘦𝘭 𝘱𝘰𝘮𝘦𝘳𝘪𝘨𝘨𝘪𝘰 𝘥𝘪 𝘪𝘦𝘳𝘪, 𝘮𝘦𝘳𝘤𝘰𝘭𝘦𝘥𝘪̀ 17 𝘮𝘢𝘳𝘻𝘰, 𝘪𝘯 𝘱𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘦 𝘶𝘯𝘪𝘤𝘢 𝘤𝘰𝘯𝘷𝘰𝘤𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦, 𝘦𝘴𝘴𝘦𝘯𝘥𝘰 𝘱𝘳𝘦𝘴𝘦𝘯𝘵𝘪 𝘵𝘶𝘵𝘵𝘪 𝘪 𝘮𝘦𝘮𝘣𝘳𝘪 𝘥𝘪 𝘲𝘶𝘦𝘴𝘵𝘢 𝘈𝘮𝘮𝘪𝘯𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦, 𝘭𝘢 𝘴𝘦𝘴𝘴𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘴𝘵𝘳𝘢𝘰𝘳𝘥𝘪𝘯𝘢𝘳𝘪𝘢 𝘥𝘦𝘭 𝘊𝘰𝘯𝘴𝘪𝘨𝘭𝘪𝘰 𝘤𝘰𝘮𝘶𝘯𝘢𝘭𝘦. Tra i punti all’ordine del giorno, riperimetrazione delle aree comunali soggette a vincolo sovracomunale dell’Ente Parco del Partenio, nomina della Commissione Toponomastica e regolamento di disciplina della numerazione civica.Nello specifico, abbiamo proceduto con:

✔️ L’ approvazione della riperimetrazione, a cui farà seguito il restante iter.

✔️ La nomina della Commissione, i cui componenti sono: il sindaco Giuseppe Guida, Antonio Rivetti, Luigi Verdicchio, Michele Rivetti, Lelio Castorio, Vincenzo Crisci, Domenico Cangiano, l’ing. Francesco Perretta e, su nomina del primo cittadino, il dirigente scolastico, ora in pensione, Mario Guida. La Commissione è già stata convocata per giovedì 25 marzo alle ore 15.00.

✔️ L’approvazione del regolamento di disciplina per la numerazione civica𝘛𝘢𝘭𝘪 𝘱𝘶𝘯𝘵𝘪, 𝘤𝘩𝘦, 𝘪𝘯𝘴𝘪𝘦𝘮𝘦 𝘢𝘥 𝘢𝘭𝘵𝘳𝘪, 𝘷𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘢 𝘥𝘪𝘴𝘤𝘪𝘱𝘭𝘪𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘢𝘴𝘱𝘦𝘵𝘵𝘪 𝘣𝘶𝘳𝘰𝘤𝘳𝘢𝘵𝘪𝘤𝘪 𝘦 𝘱𝘳𝘢𝘵𝘪𝘤𝘪 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘯𝘰𝘴𝘵𝘳𝘢 𝘢𝘵𝘵𝘪𝘷𝘪𝘵𝘢̀ 𝘢𝘮𝘮𝘪𝘯𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢𝘵𝘪𝘷𝘢, 𝘤𝘪 𝘤𝘰𝘯𝘴𝘦𝘯𝘵𝘪𝘳𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘥𝘪 𝘱𝘰𝘳𝘵𝘢𝘳𝘦 𝘢𝘷𝘢𝘯𝘵𝘪, 𝘢𝘨𝘪𝘭𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦, 𝘪𝘭 𝘯𝘰𝘴𝘵𝘳𝘰 𝘭𝘢𝘷𝘰𝘳𝘰 𝘴𝘶 𝘥𝘪𝘷𝘦𝘳𝘴𝘪 𝘧𝘳𝘰𝘯𝘵𝘪, 𝘤𝘩𝘦 𝘷𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘥𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘥𝘦𝘯𝘰𝘮𝘪𝘯𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘴𝘵𝘳𝘢𝘥𝘦 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘯𝘶𝘮𝘦𝘳𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘢𝘣𝘪𝘵𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘱𝘳𝘪𝘷𝘢𝘵𝘦 𝘧𝘪𝘯𝘰 𝘢𝘭𝘭𝘰 𝘴𝘷𝘪𝘯𝘤𝘰𝘭𝘰 𝘥𝘢 𝘢𝘯𝘯𝘰𝘴𝘦 𝘳𝘦𝘴𝘵𝘳𝘪𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘻𝘰𝘯𝘢 𝘳𝘦𝘴𝘪𝘥𝘦𝘯𝘻𝘪𝘢𝘭𝘦 𝘳𝘪𝘦𝘯𝘵𝘳𝘢𝘯𝘵𝘦 𝘯𝘦𝘭 𝘗𝘢𝘳𝘤𝘰.”