Causa Sanremo e causa incazzatura finale siccome siamo “professionisti” lasciamo perdere la cronaca breve della gara e passiamo direttamente a LE PAGELLE DEL PUNGIGLIONE:

Meret 5.5: Un po’ confusionario quando ha palla tra i piedi, pure il gol poteva urlare “MIAAAAAAA” come fanno tutti i portieri a sto mondo!
Di Lorenzo 6.5: Finalmente una gara superlativa, il gol è da attaccante puro e il rigore procurato da giocatore esperto, stavolta si merita davvero un Bravo!
Rrhamani 6: se il napoli si deve rifondare si deve partire dalla difesa, ma sto ragazzo lo terremmo.
Maksimovic 5: autogol, la solita PIPPA!
(Manolas) 4: uscita la pippa pensavamo di essere al sicuro, ma non c’è mai limite alla scimitaggine dei nostri difensori quando si mettono d’impegno, intervento finale da dilettante.
Hysaj 4: il solito trattore, travolge l’attaccante avversario, tanto basta per dargli un voto cattivo.
(Ghoulam) 6: gioca bene senza particolari errori.
Ruiz 5.5: parte pure bene poi però si spegne minuto dopo minuto, si divora il pareggio su un regalo.
Demme 6: ritorna dopo il lungo stop e già si nota come sia importante per questa squadra dal suo piede l’assist del primo pareggio, poi pure lui si spegne ma è normale.
(Bakayoko) 5.5: insomma poteva fare un po’ di più e non ha mica la scusa di un qualche infortunio.
Politano 6: si vede che gioca contro la sua ex squadra si fa notare, soprattutto in un tiro che esce fuori dallo stadio nel primo tempo, più confusione che certezze.
Zielinski 6.5: segna dalla sua mattonella, bravissimo e gioca bene per tutta la gara soprattutto l’unico che ci mette grinta.
Insigne 7: gioca bene è sempre al centro del gioco, ogni tanto si perde nelle sue stesse giocate, peccato per il gol annullato di un nonnulla, ma è bravo a mettere dentro il rigore dell’illussione.
Mertens 5: non è al meglio si vede, corre e corre ma senza andare da nessuna parte.

NOTA STATISTICA: E’ l’85esimo punto di Gattuso in serie A con il Napoli raggiunge Reja al 15 posto nella classifica degli allenatori che hanno realizzato più punti con il Napoli. Insigne mette nel sacco il gol n°77 ad una sola lunghezza da Cavani è anche il 16esimo centro da rigore su 18 battuti.