Il 25 novembre 2020 la giunta di Santa Maria a Vico ha approvato il progetto-programma delle festività natalizie 2020.

Cosa ci sia da festeggiare, quest’anno, oltre l’aspetto religioso non è chiaro, ma tant’è.

Vengono messi in campo ben 16.000€ di cui 10.000€ per le luminarie e 5.809,500€ ce li mette la Camera di Commercio, Industria e Aritgianato, che ogni anno insomma mette a disposizione dei comuni una somma per organizzare qualcosa per le festività natalizie.

Il problema, secondo noi, è che non è che quest’anno sia proprio il caso, sarebbe meglio, a nostro avviso sia chiaro, qualcosa di moto più raccolto e limitato alla sfera religiosa. Si dirà che è un aiuto per i commercianti, ma secondo noi i commercianti hanno bisogno di sgravi e aiuti economici, l’amministrazione si è pure mossa in tal senso, ma con questi dpcm da un lato e lo sceriffo dall’altro si possono fare pure le luminarie di Salerno o chiamare il Cirque du Soleil, ma sarà un Natale e annesso Capodanno forzatamente sobrio e sottotono.

Solo le luminarie costeranno 10.000€! Visto lo stato d’emergenza con aiuti previsti per i commercianti e con un bando appena emanato per aiutare le famiglie non era il caso risparmiarsele ste 100 piotte? Anzi magari aggiungerli agli aiuti che si stanno erogando?

Non ci pare di dire proprio una cosa assurda, appena tre settimane fa pure Città di Idee inviava un comunicato chiedendo al sindaco Andrea Pirozzi di destinare i soldi delle luminarie ai commercianti per dare un segnale di sostegno. Ora non sappiamo se è stato inviato solo il comunicato ai giornali on line e non al sindaco oppure il sindaco pure l’ha ricevuta la richiesta ma ha preferito fare diversamente.

Le luminarie si prevedono operative dal 06.12.2020 al 07.01.2021 se abbiamo capito bene e riguarderanno:

  • Un albero di Natale luminoso davanti alla chiesa di San Marco.
  • 1 albero di Natale luminoso in Piazza Falcone e Borsellino o in Piazza Loreto o in luogo diverso indicato dall’amministrazione.
  • 4 luminarie aggiuntive in Sant’Apollonia
  • 1 arco luminoso ad ognuna delle chiese di Santa Mari a Vico, borgate e frazioni
  • 4 luminarie aggiuntive in via Calzaretti
  • 4 luminarie aggiuntive in via Ruotoli
  • 7 luminarie o simboli in piazza Umberto I.

Non conosciamo il programma quindi non sappiamo cosa verrà fatto in questi giorni, noi speriamo qualcosa che non crei assembramenti tali da portare in pratica il comune di Santa Maria a Vico a dover affrontare una terza ondata a gennaio.