E’ finita.

La Valle di Suessola oramai sarà solo un’espressione geografica. Abbiamo appreso ieri che il Consiglio di Stato ha bocciato il ricorso dei comuni del Parco Urbano Dea Diana e quindi la ditta Moccia potrà trapanare le nostre montagne con tutto gli annessi e conNessi in termini di vivibilità e salute che rischiano di essere fortemente compromessi.

Sia chiaro i Moccia fanno il loro lavoro, sono imprenditori e non è che si so svegliati na mattina e a hanno detto orsù trapaniamo dove ci pare. No, l’ordine viene dalla regione Campania e precisamente dall’amministrazione De Luca, quello stesso governatore eletto in Valle di Suessola con oltre il 60% dei consensi. Vi sta bene.

Certo forse la politica potrebbe ancora fa qualcosa e ripensarci. Ma è impossibile. Dovrebbero cambiare idea gli stessi che hanno deciso che la nostra comunità può morire! Certo mica si trapana nel napoletano con ben 27 consiglieri su 50 presenti in consiglio!? Mica nel salernitano visto i natali del “vostro” presidente-sceriffo!? No si fa a Benevento, tanto se pure alzano la voce chi li sente? Ma comunque il tutto verrà messo agli atti.

L’unico politico eletto in Valle di Suessola purtroppo è stato Alfonso Piscitelli che in tutti questi anni non ha speso una parola che fosse una contro la cava, né quando era in maggioranza, né quando ha voltato le spalle alla maggioranza. Immaginiamo che continuerà così.

Un consiglio: se avete un’attività chiudetela. Se avete appartamenti, vendeteli. Se potete andare via, FUITEVENNE!