Comunicato

Finanziamenti della comunità europea, Martusciello e Magliocca al dibattito ad Arienzo

Bagno di folla, ieri, per Giuseppe Guida e per i candidati della lista Ricoloriamo Arienzo. Nell’incontro, che si è svolto presso il locale Hakuna Matata, dal titolo “Assessorato ai Fondi europei, dibattito sul tema”, si è discusso dell’importante obiettivo del candidato sindaco e della sua squadra di nominare un assessore che si dedichi esclusivamente alla ricerca di finanziamenti provenienti dall’UE, con l’intento di rientrare in quei programmi volti allo sviluppo territoriale e al benessere della comunità. L’evento, aperto a tutti i cittadini, ha visto la partecipazione di Fulvio Martusciello, deputato al Parlamento europeo, che ha sostenuto l’iniziativa, e, seppur assente per impegni improrogabili, del presidente della Provincia Magliocca che ha comunicato, a distanza, il suo supporto per l’intero progetto. Punto fondamentale del programma elettorale, l’Assessorato sarà un elemento di svolta per Arienzo, andando a recepire i fondi destinati non solo agli Enti locali, ma anche a privati e imprese che, allo stesso modo, possono produrre esternalità positive per il territorio. “Riuscire ad informare anche gli attori sociali delle possibilità offerte dall’Unione Europea – ha dichiarato Guida – è importante e può incidere, in maniera determinante, sullo sviluppo economico della nostra città; allo stesso tempo, l’assessore con questa delega dovrà avere le capacità per attrarre le risorse utili ai nostri progetti, mantenendo i rapporti con Bruxelles, la Regione Campania e gli amministratori delle aree limitrofe”. Non sono mancate, poi, occasioni per tornare sulla campagna elettorale in corso e per chiarire alcuni passaggi: “Vorrei fare un invito alla calma e alla serenità- ha aggiunto a fine serata-perché credo fermamente nel rispetto tra avversari politici e nella necessità di esporre i rispettivi programmi senza attaccare nessuno; noi, in questi tre mesi, abbiamo esclusivamente guardato al nostro percorso perché vogliamo che i cittadini si sentano liberi di ascoltare, valutare e scegliere chi votare il 20 e 21 settembre prossimi”. E ha concluso: “Lasciamo che siano gli arienzani a decidere chi dovrà rappresentarli nel prossimo quinquennio, valutando anche i rispettivi percorsi politici, la coerenza e l’onestà mostrata negli scorsi anni. Io posso solo dire di essere orgoglioso dei ragazzi scesi in campo al mio fianco e credo fermamente che questa città abbia bisogno di un rinnovamento positivo e di persone mature, responsabili e competenti”.