A Santa Maria a Vico pubblicato nuovo elenco dei beneficiari per i buoni spesa. Purtroppo, non ne capiamo il motivo, nella determina non viene fatto un riassunto e siamo costretti a fare un conto a mano con tutte le possibilità di errori che questo comporta.

download

Questo elenco, che trovasi all’albo pretorio, trattasi di persone che hanno presentato domanda, ma magari è stato commesso qualche errore nella compilazione della stessa e sono 26 nuclei familiari.

Ci sono poi quelli che hanno consegnato la domanda in ritardo, ma a costoro non verrà consegnato il buono e poi un passaggio per noi poco chiaro e cioè: “…nuclei familiari che versano in situazioni di disagio residenti nel comune di Santa Maria a Vico dal quale si evince che è possibile concedere il contributo a n.4 richiedenti”.

In corsivo l’estratto della relazione dell’Assistente sociale, precisamente relazione numero 8156 del 07 Maggio 2020, ma mica abbiamo capito!? Cioè ste 4 famiglie cosa hanno di particolare rispetto agli altri? Pure tutte le altre famiglie, 244 facendo i conti a mano, erano in stato di disagio ci pare. Non si sa poi quante sono le famiglie che hanno presentato domanda in ritardo.

Quindi in questo nuovo elenco ci sono tutte quelle famiglie che hanno avuto il “soccorso istruttorio” e sono 26 in totale e poi ci stanno queste 7 famiglie inserite tramite razione dell”Assistente Sociale che non è chiaro a noi il motivo in quanto nella determina non vi è una chiara spiegazione, di queste 7 abbiamo già detto di 4, ma poi ci sono ben 3 famiglie che la determina si limita a dire che sono domande non evase dall’Ufficio Politiche Sociali ma dalla relazione dell”Assistente Sociale si evince che è possibile concedere il contributo. Ok, va bene, si tratta sempre di famiglie in difficoltà, ma perché e in base quale criterio? Insomma ma non si poteva allegare questa relazione?

Quindi in questo nuovo elenco abbiamo un totale di 33 nuclei familiari per un totale di 6.100€, sempre che non abbiamo sbagliato a fare in conti.

Quindi tenendo conto dei vari elenchi abbiamo un totale di 478 nuclei familiari richiedenti i buoni spesi cui le domande sono state accettate per un ammontare molto approssimativo di 70 mila euro circa. Quindi mancherebbe per “finire” i soldi assegnati un circa 50 mila euro. Ci sbagliamo? Possibile avere un riassunto? Se effettivamente avanzano tutti questi soldi, ovviamente se non abbiamo fatto errori, cosa molto possibile, sarà fatto un nuovo bando?

Per motivi tecnici non riusciamo a pubblicare il nuovo bando, ma lo si trova all’albo pretorio.