Consiglio comunale molto particolare quello di ieri in Santa Maria a Vico, addirittura causa Covid-19 è stato fatto in videoconferenza, molto interessante come esperimento. Nota divertente: ci è sembrato che il consigliere comunale Masiello fosse in auto al momento del consiglio e infatti lo stesso ci ha confermato che rientrava dal lavoro ma in pratica ha seguito tutto il consiglio a casa.

Il primo punto è stata la surroga del consigliere dimissionario Di Cecco ed è entrata al suo posto Antonella Pascarelladel gruppo PerSantamaria, la quale nel suo intervento ha confermato la sua opposizione.

Il sindaco Andrea Pirozzi, nelle sue comunicazioni, parlando del bilancio ha ammesso che è una questione che poteva rinviarsi ad altro momento, ma vista la crisi che oltre ad essere sanitaria è pure economica si è deciso di portarlo ora in consiglio per poi avere armi in più per combattere il virus anche su quell’aspetto per aiutare le fasce più deboli.

Il sindaco ha pure comunicato che ci sono ad oggi 5 casi positivi di cui un decesso. 

Inoltre il sindaco ha toccato l’argomento buoni spesa, con 20 mila euro di fondi comunali, con un importo minimo di 100€ ad un massimo di 400€, sono state consegnati i primi buoni, quindi una qualcosa in più ai fondi nazionali.

Il sindaco non ha escluso un nuovo acquisto di mascherine da distribuire nel caso la crisi si dovesse prolungare.

Il bilancio.

Michele Nuzzo, quale consigliere delegato, ha chiaramente istruito la discussione in merito di cui rimandiamo nel video, ci sono comunque delle interessanti novità, anche se bisogna tener conto che il bilancio era stato preparato ben prima dell’emergenza e quindi non tiene conto immaginiamo delle difficoltà che il comune in questo momento sta vivendo proprio in merito all’emergenza.

Vista la situazione il bilancio passa all’unanimità.

Non siamo molto d’accordo sull’approvazione di un debito fuori bilancio riguardante la ditta che ha eseguito i lavori riguardante Via Appia.