Eppur si move!

Galileo_before_the_Holy_Office

Siamo rimasti piacevolmente, ma non di non meno sorprendentemente sorpresi, dal leggere che il consigliere regionale Alfonso Piscitelli ha posto una interrogazione all’assessore all’ambiente Fulvio Bonavitacola.

Interrogazione anche molto interessante, Piscitelli in pratica ritiene che la rottura di una sponda dell’alveo Arena, la cui proprietà è della Regione Campania, che andava proprio a corrispondere con la cava, le acque invece di andare a finire nei regi Lagni si sono riversata nella cava portandosi appresso un bel po’ di schifezze.

Quindi il consigliere interroga l’assessore per sapere se è a conoscenza di ciò e cosa ha intenzione di fare per sistemare le cose e con quali tempi.

E’ vero che il caso della cava ha avuto una risonanza nazionale, anche per la brutta vicenda del pestaggio dei giornalisti, ma non ci aspettavamo certo che si muovesse il consigliere regionale proprio in questa occasione!

Per un anno -forse- noi, ma anche i sindaci coinvolti nello scempio della cava di Durazzano, hanno chiesto al consigliere regionale Piscitelli un segno, un gesto, una dichiarazione, pure se fosse stata a favore, sarebbe comunque stata esplicata una posizione, ma invece assolutamente nulla.

Poi oggi la cava di San Felice e l’interrogazione.

Ne approfittiamo allora per rinnovare ad Alfonso Piscitelli di farci sapere la sua posizione ufficiale sulla questione cava di Durazzano. Ma non perché deve rispondere a noi che non siamo nessuno, ma rispondere un momento ai cittadini suessolani che sono alquanto delusi e rassegnati a questa decisione/imposizione della regione campania.