COMUNICATO STAMPA

Si precisa che il sito istituzionale del comune di Arienzo non è utilizzabile in quanto la società che lo gestisce, Asmenet Scral, sta effettuando un intervento di manutenzione straordinaria a seguito di un attacco informatico su scala nazionale, come riportato nella nota inviata dalla stessa il 04/11/2019. Vista l’importanza del sito istituzionale abbiamo sollecitato, ufficialmente e ufficiosamente, diverse volte Asmenet ad una rapida risoluzione del problema. Invitiamo il blogger in questione a documentarsi prima di esprimere erronee insinuazioni, come ha fatto in precedenti articoli, che speriamo siano il frutto di sue fantasiose valutazioni e non i suggerimenti di un occulto informatore.

asmenet sito off.jpg

Non sappiamo materialmente chi abbia scritto questo comunicato, ma lo prendiamo per quello che è, cioè: una “dichiarazione” dell’amministrazione comunale. Purtroppo facciamo notare che una istituzione dovrebbe avere quanto meno la virtù della prudenza prima di attaccare persone, che come noi, non ci pare abbiamo in questo caso detto chissà cosa.

Appunto che abbiamo mai scritto? 

Abbiamo fatto notare che il sito istituzionale è fermo da una settimana circa. Sbagliato? No è giusto.

Che il sito istituzionale è importante. Sbagliato? No è giusto.

Abbiamo detto che il sito istituzionale è gestito da Asmenet, quindi non direttamente dall’ente. Sbagliato? No è giusto.

Esattamente quindi quali insinuazioni? Noi abbiamo fatto una battuta, abbiate pazienza ci sta tutta, dobbiamo elencarvi tutti quelli che pagate in ritardo e chi sta aspettando ancora? Comprendiamo che le cose vanno male e quindi una battuta può sembrare una critica, mentre quando le cose sono serene una battuta viene vista per quello che è.

In verità noi ci siamo informati, nel senso che noi si apre l’albo pretorio di tutti i comuni tutti i giorni e avevamo notato già da una settimana che il sito di Arienzo era inaccessibile, potevamo scrivere un qualcosa in merito già da subito, ma noi – a differenza dei permalosi amministratori arienzani- siamo prudenti, perché ci siamo detti magari è un guasto temporaneo, magari ecco verrà diramato un comunicato stampa, ecc. Quindi dopo una settimana di sito off e notando che in altre città che utilizzano Asmenet -vedi Cervino, ma non solo- funzionava e perdurante il silenzio in merito dell’amministrazione, allora ci siamo decisi a scrivere quest’articolo per saperne di più.

Scopo di questo blog non è informare, ma creare un dialogo con le istituzioni comunali partendo da una nostra opinione su un fatto. 

Intanto guarda un po’ noi scriviamo un articolo e arriva il comunicato che spiega le motivazioni del problema, ma questo -cari permalosi amministratori-dovevate farlo il primo giorno non dopo una settimana. Noi capiamo anche in questo caso che siete in difficoltà, da un lato non sapete dove trovare 19 soldi per fare una lira e dall’altro il sindaco è impegnato ad organizzare un gallinicidio di un privato cittadino, che non avete avuto il tempo. 

Comprendiamo, ma non prendetevela con noi.

Riguardo al nostro informatore, che in questo caso non abbiamo, in quanto come detto noi tutti i giorni visitiamo l’albo pretorio, ma noi ne abbiamo tanti, mo da qui in avanti potete crederci o non crederci non ci interessa, ma noi riceviamo almeno due volte a settimana in media un messaggio, una mail, una telefonata, in alcuni casi anche in forma anonima, che ci vogliono “aiutare” a scrivere contro qualche amministrazione comunale. Ovviamente spesso per non dire sempre sono notizie di dubbia veridicità che mai abbiamo pubblicato o pubblicheremo.

Ma comunque in tutto questo, ma quando si riavvia sto sito? No perché una settimana è tanto, ma chi lo ha organizzato questo attentato informatico Mr Robot!?


 

Annunci