In genere il lunedì lo dedichiamo alla politica nazionale, ma stavolta rimandiamo in quanto ci è stato fatto notare un singolare avvenimento ectoplasmico che è capitato in quel di Cervino.

img800-il-mistero-della-bilocazione-130152.jpg

Esiste un premio denominato Randi per chi dimostra un fenomeno paranormale che è di ben 1 milioni di dollari!

Ebbene noi possiamo dimostrarlo un fenomeno paranormale. E’ prima di scomodare il Cicap vogliamo rendere edotto il nostro lettore in merito.

Il fenomeno di cui parliamo è capitato a Cervino ed è il caso della bilocazione ovvero la capacità di un corpo di essere presenti in due luoghi differenti nello stesso momento. Il caso di cui ci occupiamo potremmo denominarlo di bilocazione politica.

Dunque come si può dimostrare attraverso due documenti che pubblichiamo a piè pagina che nello stesso momento ovvero alle 17:30 del giorno 08.10.2019 si teneva contemporaneamente la riunione di giunta e il consiglio comunale in Cervino. 

Come sia possibile se non attraverso un fenomeno paranormale o un evento di natura miracolosa che gli assessori fossero presenti ad entrambi gli appuntamenti -giunta e consiglio- così come il sindaco e la segretaria è l’unica spiegazione plausibile.

Certo una spiegazione potrebbe essere che i suddetti si fanno in quattro per la comunità e quindi ecco spiegato il fenomeno,

Ma a parte gli scherzi certo il consiglio comunale è iniziato alle 17:53 come si può evincere dall’approvazione del verbale della seduta precedente che è stato il primo punto all’ordine del giorno. Ma per quale motivo tenere la riunione di giunta lo stesso giorno del consiglio comunale? Poniamo il caso la giunta si prolungava che succedeva? Saltava il consiglio? Non capiamo proprio per quali motivi vi è stata questa volontà di tenere un organo del comune come il consiglio comunale in subalternità rispetto alla giunta.

Non sappiamo chi fosse puntuale alle 17:30 del giorno 08.10.2019 immaginiamo che il presidente del consiglio comunale Martuccio Serino per ovvie ragioni lo fosse, quindi avrà fatto anticamera. Insomma trattasi di sgarbo istituzionale. Certo alcuni cittadini di Cervino leggendo diranno che i problemi sono altri, ed è vero. Ma se la base non è il rispetto tra le persone e il rispetto tra le istituzioni, vediamo molto difficile riuscire a creare quella solida base che serva a risolvere i problemi reali, che sono pure tanti.

Anche perché non è stato un consiglio comunale urgente ma un consiglio tenuto a seduta “ordinaria” quindi con ampio margine di conoscibilità di data e orario. La giunta invece in spregio delle istituzioni si è tenuta alla stessa ora del consiglio, cioè manco una mezz’ora prima giusto per buttare un po’ di fumo negli occhi, mettendo presidente e consiglieri di maggioranza e opposizione ad attendere i loro comodi. Noi speriamo si sia trattato di un errore, di un fatto inevitabile, e non di un modo per dire che il consiglio sia solo un ratificare decisioni prese in giunta o peggio il consiglio sia subalterno alla giunta.  Certo un paio di paroline dovremmo rivolgere alla segretaria comunale che dovrebbe essere un po’ il collante dei vari organi comunali, poteva far notate (forse lo ha fatto?) che non era consono avere una riunione di giunta lo stesso giorno e ora del consiglio comunale!

A meno che … non si ha il dono della bilocazione politica.

Foto: convocazione consiglio comunale odg consiglio comunale cervino

link: delibera giunta: DELIBERA_Num_22_Delibera_copia_conforme


 

Annunci