Dobbiamo ringraziare il presidente del consiglio comunale Martuccio Serino, almeno immaginiamo che ci abbia letto e che ci abbia messo mano, quando abbiamo chiesto una pronta pubblicazione all’albo dei punti trattati e discussi nell’ultimo consiglio comunale.

MUNICIPIO CERVINO.jpgCome si ricorderà il consiglio comunale ultimo ha suscitato un po’ di polemiche per la mancata iscrizione all’albo pretorio e quindi della conoscibilità ufficiale dello stesso agli addetti ai lavori ma in un certo qual modo pure ai cittadini. L’albo pretorio dà l’ufficialità agli atti del comune.

Quindi analizziamo ex post cosa è avvenuto al consiglio comunale di cervino rifacendoci ai verbali pubblicati all’albo.

Importante il programma di mandato. Il sindaco Piscitelli si è soffermato su punti molto sentiti dalla popolazione e che hanno condizionato la scorsa campagna elettorale come sulle scuole e infatti vi è stata anche una discussione in consiglio proprio su questo punto. Il sindaco ha ricordato che i doppi turni sono stati eliminati, il servizio mensa sia partito regolarmente e che a breve sarà attivato un servizio bus e i lavori per la messa in sicurezza.

Il programma ci è sembrato interessante su alcuni punti come per la videosorveglianza, lotta all’evasione, il tavolo tecnico con Acqua Campania e consorzio idrico, altro tavolo tecnico con Maddaloni per i problemi igienico sanitari e di viabilità in Ponte Grotta e principe Umberto, la redazione del Puc. Tutti obiettivi ma non è che sia stato indicato il come arrivarci.

Dobbiamo segnalare che nel programma non abbiamo notato, ma forse c’è sfuggito, alcun riferimento alla Cava Moccia.

Ovviamente è passato il programma con 9 voti a favore contro 4.

L’Affidamento di tesoreria passa all’unanimità.

Sulla variazione d’urgenza al bilancio ovviamente si ritorna al 9 a 4 in votazione e non poteva essere altrimenti.

Una bella iniziativa quella della modifica dello statuto per il consiglio comunale dei ragazzi. C’è stato un periodo in cui tutti i comuni avevano nel loro statuto questo interessante apertura ai giovani e giovanissimi, ma che poi non ha avuto molto seguito. Ci fa piacere che il comune di Cervino abbia rispolverato tale istituto. Ci auguriamo solo nel rispetto dei ragazzi che una volta partito con questo consiglio comunale almeno una delle decisioni prese sia poi effettivamente valutata dal consiglio comunale, diciamo degli adulti, e votata, ovviamente non necessariamente con un voto positivo.

Con questo termina la pubblicazione all’albo e immaginiamo che questi erano i punti dell’odg.


 

 

 

Annunci