Parliamo ancora di questione Cava Moccia. E’ all’albo pretorio la decisione della giunta di Santa Maria a Vico di dare mandato al presidente del parco interurbano Dea Diana, che poi è lo stesso sindaco Andrea Pirozzi, di costituirsi in giudizio per opporsi alla procedura per distruggere, utilizziamo le parole giuste, il territorio di almeno 8 dei 9 comuni facenti parte del parco. Non inseriamo Maddaloni, che è un comune che è già distrutto di suo.

La riunione di giunta è avvenuta il giorno 18 con praticamente due punti all’ordine del giorno. Plaudiamo certamente alla velocità con cui i comuni, ma Santa Maria a Vico in particolare si stanno muovendo in merito. Pensiamo che la “decisione”, più che altro, un atto dovuto del Genio Civile di Benevento che autorizza la coltivazione della Cava, è degli inizi di Settembre, poi è chiaro che ci sono i dovuti incontri tra i comuni coinvolti e quindi ora si è già in una fase di risposta sul profilo giuridico-amministrativo.

Bisogna anche dire che la stessa amministrazione si è mossa anche sul piano politico, con incontri pure di alto profilo regionale, che si spera possano contribuire a definire la questione.

Noi, lo ripetiamo abbiamo chiesto, come provocazione, quello di indire un Referendum tra i comuni del parco Dea Diana per il passaggio dalla Regione Campania alla Regione Molise. sempre a mo di provocazione abbiamo anche chiesto di invitare la popolazione a votare alle prossime regionali scheda bianca; abbiamo anche suggerito un sit-in continuato dei rappresentanti dei comuni davanti il palazzo della regione Campania.

Ovviamente queste sono suggerimenti di “lotta” che sono più provocatori che risolutivi, come in fondo quello che dal punto di vista personale stiamo adottando noi, e invitiamo i cittadini che ci leggono possibilmente ad imitarci. In pratica sui social, per ora Facebook, ma a breve cominceremo pure su Twitter e altri, sulle pagine di Vincenzo De Luca presidente della Regione Campania, ma anche in altre pagine dove lo stesso interviene o e invitato, scriviamo questa frase: FERMA LA CAVA MOCCIA.

de luca.png

Né più né meno.

Ecco se ognuno di noi, ogni santo giorno, si scrive questa frase nelle pagine del presidente De Luca o nei suoi interventi … a niente serve, ma tanto pure se non si fa nulla a niente serve, quindi meglio farla qualcosa, qualsiasi cosa.

Noi al momento siamo a due o tre post di media al giorno, abbiamo cominciato forse meno di una settimana.

Qualche utente, a ragione, non è molto contento in quanto la nostra frase è fuori contesto e quindi irritante, capiamo benissimo, ma deve essere così altrimenti non ha senso, il nostro non vuole essere uno shit-storming ma qualcosa di molto vicino.


nerolo
Annunci