protocollo francesco crisci

Ieri tra la crisi di governo e quella di giunta arienzana abbiamo chiaramente dato più attenzione alle questioni nazionali. Oggi ritorniamo a concentrarci sui problemi della giunta del comune di Arienzo.

Dunque vi è stato un comunicato stampa di Francesco Crisci, che in pratica è stata una lunga accusa all’ex assessore Mattia Vigliotti.

In pratica ha ridimensionato l’opera di Vigliotti. La serie di cose elencate come il polo scolastico, il manto erboso, interfrazionale ecc. insomma sono tutte opere su cui -sempre secondo Crisci- si lavorava già da tempo.

Poi insomma ha accusato Vigliotti di essere attaccato alla poltrona visto che l’assessorato doveva essere di Crisci fin dall’inizio. Comunque vabbé il comunicato lo abbiamo pubblicato il nostro lettore può leggerlo.

Non possiamo sapere come sono andate le cose quando Guida ha dovuto scegliere l’assessore dall’U.G.A. certo fu una trattativa che ricordiamo lunga.

L’U.G.A. e/o Mattia Vigliotti non ha replicato e crediamo non lo faranno anche perché oramai si continuerebbero a dire le stesse cose all’infinito.

Però nulla ha detto Francesco Crisci sulla famigerata mozione del Partito Democratico sul piano traffico in questo comunicato stampa che poi è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Francesco Crisci prima ha votato contro e poi ha protocollato una richiesta al sindaco di ripensarci. In verità ci sembra un po’ confusionario come atteggiamento. A questo punto ci chiediamo se l’assessore Francesco Crisci la pensa come il Francesco Crisci consigliere o il Francesco Crisci cittadino?

Ci chiediamo quindi che il Sindaco dica qualcosa a sto punto su questo piano traffico.

Attendiamo sviluppi.

Intanto pare proprio che la Morgillo sia riuscita a dimettersi il 13 Agosto e quindi l’altro Francesco Crisci quello di opposizione sarà nuovo consigliere.

Un appunto al presidente del consiglio comunale Battisegola, ogni tanto facciamolo un comunicato ufficiale su cose importanti tipo dimissioni di consigliere ecc.,  non costa niente.

 

PRECISAZIONE: abbiamo modificato il termine schizofrenico in confusionario in quanto non è piaciuto al papà di Francesco, siccome noi siamo per il dialogo preferiamo modificare un termine che rimane sostanzialmente identico seppur diverso nella forma.

 


 

 

 

Annunci