le comiche.jpg

Seguiamo la politica locale da tanto tempo, ben prima che aprissimo questo blog per portare il nostro pensiero a conoscenza del nostro lettore, mai però c’è capitato di vedere tanta poco lungimiranza politica come a San Felice a Cancello.

Invece di accedere ceri alla Madonna per aver finalmente mandato a casa la pessima triade commissariale e mettersi a lavorare seriamente per il bene di San Felice a Cancello, i partiti vincitori delle elezioni di nemmeno un mese fa non fanno altro che litigare per una poltrona.

Dopo la Lega ora è la volta di Forza Italia che attraverso un documento ufficiale lamenta non un problema di nomi e poltrone (certo come no) ma una problematica di modalità , condivisione e partecipazione.

In pratica secondo noi significa questo: caro sindaco tu puoi scegliere una giunta tecnica, ma i nomi te li dobbiamo dare noi, mica puoi scegliere a piacere tuo!?

Questo succede quando si fanno le coalizioni per vincere le elezioni ma non per governare al meglio.

Ci dica Forza Italia quali personalità sarebbero dovute essere scelte dal sindaco? Perché la storia degli incontri, condivisione, sono solo sciocchezze! Lo sappiamo noi e lo sapete voi, cerchiamo di non pigliarci in giro.

Ora se non vi sta bene la giunta scelta dal sindaco che voi avete designato e sostenuto, ci può anche stare, ma almeno lasciarli lavorare fino al prossimo bilancio per capire se si sta andando in una direzione giusta, oppure bisogna dare una sterzata.

Ma davvero in un comune dall’economia disastrata come quella dell’ente di San Felice la cosa che vi preoccupa è la modalità su come si assegnano le poltrone?

In verità noi pure non siamo d’accordo sulle personalità scelte, manco una, potremmo elencare i tanti motivi che ci lasciano perplessi sulle singole scelte degli assessori in giunta, ma noi attendiamo i fatti e solo da quello giudicheremo. 

Fate i consiglieri comunali attendente gli atti e votate di conseguenza.


 

Annunci