RINO GENOVESE ARIENZO.jpg

Questo il post pubblicato sulla pagina facebook del giornalista Rino Genovese:

Sabato 8 giugno il tg itinerante farà tappa ad ARIENZO (CE).
Torneremo indietro di 600 anni per partecipare al matrimonio della signora della Valle di Suessola, Giovannella Stendardo. 
E poi conosceremo la storia della città nata da un incendio, e poi scaleremo la fortezza Argentium, così temibile che Ruggiero d’Altavilla preferì distruggerla, e poi scenderemo a valle per fondare la Terra Murata, e poi entreremo nei vicoli delle cinte murarie, e poi ci recheremo al monumento funerario di Giovannella, e poi ci immergeremo tra gli affreschi della chiesa di Sant’Andrea, e poi voleremo sul convento delle signore monache e sulle meravigliose chiese arienzane, e poi vedremo dove dimorò sant’Alfonso Maria de’ Liguori, e poi abbracceremo Totò, Peppino e il grande Giacomo Furia, e poi faremo un colpo con la banda degli onesti, e poi cuciremo gli abiti del matrimonio, e poi vedremo la valle diventare argentata, e poi apprezzeremo la qualità di olio, noci e ciliegie, e poi assaporeremo i saporitissimi piazzi della tradizione suessolana, e poi parteciperemo alla grande infiorata, e poi ci riposeremo nell’Oasi dell’accoglienza, e poi… e poi… vi sveleremo chi ha reso famosa la figura dello iettatore!!!

Sabato 8 giugno, in diretta alle 14. Come sempre Tg Campania. Come sempre Rai tre!!!

Una bellissima occasione questa per far conoscere il territorio arienzano davvero ricco di storia, opere d’arte e curiosità.

Siamo certi sarà una giornata quella di domani da incorniciare, così come lo fu per Santa Maria a Vico, ricordiamo che il giorno dopo vennero dei turisti a visitare Basilica dell’Assunta e un po’ tutto il territorio dopo il bel servizio del tg itinerante.

Speriamo solo che non vi siano forzature come lo fu per Santa Maria, il nostro territorio non ne ha bisogno è meraviglioso così com’è!


 

Annunci