tabella def 2019.jpg

A livello locale ci stiamo occupando molto in questo periodo di bilancio, tanto che per esempio con Arienzo non abbiamo ancora chiuso. Lo facciamo anche a livello nazionale con un documento importante varato qualche giorno fa, denominato Documento di  Economia e Finanzia.  In pratica è sia un documento politico e tecnico allo stesso tempo. In quanto si dice ciò che si vuole fare e perché lo si vuole fare (lato politico) e si indicano le risorse per farlo e gli effetti che queste decisioni portano a livello economico e quindi anche sociale (lato tecnico).

Ebbene per la prima volta probabilmente nella storia di questa nazione dall’Unità a oggi, abbiamo che un governo boccia se stesso!

Il parametro per noi più importante è ovviamente l‘occupazione, ebbene il governo prevede che vi sarà un calo! Quota 100 quindi è un fallimento, a detta del governo non certo da noi, infatti si prevedeva prima del Def che per ogni nuovo pensionato vi sarebbero stati 3 assunti, invece vi sarà semplicemente una fuoriuscita dal mondo del lavoro, in pratica i nuovi assunti non riusciranno a coprire i fuoriusciti. Bella chiavica.

Ma parliamo del Pil, ovvero la ricchezza che un paese produce, ecco il meraviglioso pupazzetto senza fili Conte, non si sa come gli è venuta, aveva parlato di anno bellissimo, derubricato il “bellissimo” da previsione a battuta, forte del fatto che a Settembre del 2018, forse in preda ai fumi dell’alcool, non si riesce a trovare altra spiegazione, si sentenziò una crescita dell’1,5%, poi “lievemente” corretta a un più sobrio 1% a dicembre con tutta la fatica di approvare il bilancio. Tutta l’Europa s’è fatta una risata, economisti in primis, pare che pure Keynes sia resuscitato per ridere su questo governo e fissava al massimo una crescita dello 0,2%; Salvini tra una caponata, una frittura di pesce pagati coi soldi rubati agli italiani, si mostrava tranquillo in quanto sti tizi europei, sti tizi economisti vivi o morti non c’avevano mai beccato … ecco il Def cioè il governo, cioè Salvini, dicono che il paese crescerà dello 0,1%! Si è vero sti professoroni non c’hanno mai azzeccato!

Abbiamo parlato di quota 100 che il governo prevede farà danni, che unito poi al reddito di cittadinanza darà una botta in ribasso al Pil di 0,2%. Che poi ste due cose sono i provvedimenti bandiera del governo Conte.

Il Deficit in tutto questo arriverà alla proverbiale cifra di 132,8% stima ottimistica secondo noi, visto che a quel livello manca solo uno 0,1% e stiamo appena ad Aprile.

In tutto questo non si sa ancora se l’iva riusciranno a non farla aumentare. Noi vi consigliamo di tener sotto controllo i vostri conti postali e bancari perché verranno di notte. Bisogna pur trovarli sti 52 miliardi di euro da qualche parte.

Si dirà, ma lasciateli lavorare… ehm stanno lavorando e hanno detto loro stessi che lo stanno facendo malissimo.

Ma prima c’erano le macerie e allora il Pd? Stanno a fare i miracoli! I governi precedenti con tutti i loro limiti e difetti rispetto a sta roba qui erano oro, argento e bronzo.

L’unica speranza paradossalmente per far finire questo governo orribile è sperare in un buon risultato di Fratelli d’Italia. 

Infatti è Salvini che tiene in vita questo governo e potrebbe farlo saltare solo se FdI ottenesse un risultato straordinario intorno al 6% e la lega nord per l’indipendenza della padania confermasse i sondaggi. Infatti sarebbero vicini i due partiti lega e Fdi a quel fatidico 40%. Salvini non ha alcuna intenzione di dare spazio all’ ottagenario Berlusconi, mentre con Meloni potrebbe fare tutto quello che sta facendo adesso e avere le mani più libere in campo economico ed essere lui stesso Presidente del Consiglio senza pupazzetti in mezzo. In verità anche un pessimo risultato sia di M5s che di Lega potrebbe portare lo stesso risultato delle elezioni anticipate, ma dovrebbe essere davvero brutto, tipo un 15% per uno dei due partiti di governo, che non avrebbe alcun interesse a continuare l’agonia con in più l’onere del governo ormai certificato fallimentare.

Lo scopriremo solo vivendo.