ARIENZO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA AGAIN… AGAIN…AGAIN…

tesoreria-anticipo.jpg

A livello nazionale siamo arrivati ad avere un bilancio seppur per il rotto della cuffia prima dell’esercizio provvisorio e vedremo quali saranno gli effetti.

Per i comuni, almeno quelli della Valle di Suessola, si comincia adesso a ragionare in termini di bilancio preventivo. 

Osservato speciale rimane Arienzo in quanto proprio la redazione del bilancio è un momento di fibrillazione. Lo scorso anno vi fu un terremoto a livello amministrativo con assessori che abbandonavano la giunta, a stento poi il sindaco Guida riuscì in qualche modo a salvare capre e cavoli.

Una cosa che ci ha incuriosito dunque, è il ricorso all’anticipazione di tesoreria. Brevemente diciamo che questa anticipazione sono soldi che il comune si fa prestare dal suo tesoriere (quindi da sé stesso) per pagare un qualcosa in quanto si trova a corto di liquidità momentanea per pagamenti urgenti e indifferibili. Anticipazione che va restituita durante l’esercizio in corso e inoltre vi è un tetto massimo di soldi che si possono prendere.

Ricorrere all’anticipazione una volta ogni tanto non è un male anzi, come detto è un metodo per sopperire alla mancanza di liquidi. Pensiamo a una persona fisica che ha un cospicuo conto in banca ma nel portafogli si ritrova con pochi spiccioli.

La nostra curiosità nasce dal fatto che quantomeno negli ultimi quattro esercizi finanziari, non abbiamo avuto modo di controllare ma forse pure negli anni antecedenti il 2014, è stata chiesta sempre chiesta e per pagare le spese correnti. 

Per quanto ci riguarda il ricorrere costantemente all’anticipazione di cassa rappresenta un problema grosso in quanto il comune si ritrova sempre senza liquidità e quindi vi è un problema di riscossione delle entrate. Insomma la gente non paga le tasse. Fino a qua normale, ci saranno sempre persone che per un motivo o un altro non riescono o non vogliono pagare il dovuto, ma il punto è però a che livello di percentuale stiamo? Sono circa 3000 i contribuenti Arienzani quindi quanti non pagano? Qual’è la percentuale di riscossione dei residui? Possibilmente degli ultimi tre anni. L’anticipazione di tesoreria è stata sempre restituita?

Queste sono domande che doniamo gratuitamente all’opposizione consiliare sempre che siano in grado di affrontare un tema complesso come il bilancio preventivo.

Nei prossimi giorni o settimane (ci stiamo toninellizzando) analizzeremo lo stato di salute economica dei comuni suessolani.


 

Annunci

Un pensiero su “ARIENZO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA AGAIN… AGAIN…AGAIN…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...