SMAV: IL QUADRO ELETTRICO TRA I REGALI DI NATALE

auqdro elettrico.jpg

E’ mancata l’acqua nuovamente a Santa Maria a Vico, per poco tempo, ma a quanto pare il quadro elettrico ha deciso di partecipare alle tradizioni natalizie ricordandoci la sua delicatezza e quanto si senta solo che nessuno lo pensa in queste feste.

Tempo addietro, come molti ricorderanno, avevamo criticato il vice-sindaco Pasquale Crisci durante l’ultima problematica per la mancanza d’acqua (un mese fa?) per essere stato fin troppo precipitoso con i suoi post di informazione che dicevano che il tutto si era risolto in un oretta, quando poi si arrivò alla chiusura delle scuole. Ebbene in quell’occasione scrivemmo questo: Ma poi insomma, assessore, ma assessore, ma come le viene in mente di scrivere su Facebook che il tutto è stato risolto e situazione normalizzata in un oretta, cioè manco un’ora, assessore lei ha scritto un oretta!? Cioè na cosa e niente. Poi però le scuole si so dovute chiudere. Risolto cosa!? Ma com’è possibile ancora commettere questi errori da principianti. Bastava scrivere: guasto al quadro elettrico abbiamo immediatamente allertato il consorzio idrico si spera risolvino il problema nel più breve tempo possibile, vi terrò aggiornati. Ci arrivi da solo sul perché è meglio scrivere in questo modo. Cioè manco se questo problema dell’acqua fosse una novità.

Questo il comunicato che ieri è stato diramato dal comune:

In merito alla mancanza di acqua, comunichiamo alla cittadinanza che si è già provveduto ad allertare il Consorzio Idrico, unico gestore del servizio. Stiamo attendendo gli esiti delle verifiche degli addetti. Appena avremo notizie, le comunicheremo.

Il sindaco Andrea Pirozzi.

Ecco qua, non ci voleva molto. Bravi sindaco e addetto stampa. Certo però che il ci scusiamo per il disagio ci manca moltissimo.

Ciò non toglie però che questo problema dovrebbe essere messo in cima alle preoccupazioni dell’amministrazione, anche perché siamo nella settimana natalizia e non sia mai il quadro elettrico voglia regalare durante la vigilia un guasto rovinando la cena natalizia o peggio quella di fine anno, abbiamo l’impressione che i gilet gialli siano nulla al confronto della rabbia dei cittadini.

Siamo certi che il viaggio a Bruxelles non sia stato solo di piacere, ma si sia posto all’attenzione anche questo problema. Ma ci farebbe piacere -magari durante le comunicazioni dell’ultimo consiglio dell’anno- che il sindaco illustri alla cittadinanza un progetto, un piano, una richiesta di finanziamento, un qualcosa che possa risolvere questo problema.


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...