SMAV: PROTESTA CONTRO L’ECOCENTRO

MANCANO 11 GIORNI AL PUNGIGLIONE D’ORO 2018


ecocentro-pambio-noranco

 

Interessante l‘atteggiamento psicologico di tanti italiani e in particolar modo santamariani che vogliono tutto ma senza dover patire alcun tipo di sacrifico.

Vogliamo che i cellulari abbiano 5 tacche ogni momento, pure sotto le gallerie, ma non vogliamo i ripetitori per esempio. Sta succedendo lo stesso in queste ultime ore per quanto riguarda l’ecocentro a Santa maria a vico. A leggere i giornali on line è partita una raccolta di firme, si parla di centinaia già raccolte, contro l’eventuale costruzione di un ecocentro in un terreno che in pratica andrebbe a trovarsi alla periferia del comune.

Il punto che però poi vogliamo l’aria pulita, vogliamo la fine della terra dei fuochi, meno tumori e soprattutto pagare meno possibile la tassa sulla monnezza.

Ecco l’eco-centro aiuterebbe in questo senso, anche perché non trattasi di discarica, ma di un centro di raccolta di un particolare tipo di rifiuti soprattutto quelli ingombranti o il vetro oppure i rifiuti elettronici.

Purtroppo il fatto da sottolineare è che il vice-sindaco ha sparato una delle sue annunciando l’azzeramento totale della gabella sui rifiuti, che nonostante l’alta percentuale di differenziata, da anni sopra il 65% e quindi da anni santa maria è un comune definito riciclone, non vi è mai stata una riduzione di questa tassa. Quindi i cittadini sono pure scettici del fatto che l’ecocentro porti un beneficio economico, ma pensiamo siano anche scettici sul fatto che porti un effettivo beneficio ambientale e non sia null’altro che un nome elegante utilizzato come sinonimo di discarica.

Questo perché l’amministrazione comunale di santa maria a vico e come sempre insistiamo il vice sindaco che ha la delega all’ambiente non costruisce una road map di questi interventi, vedi programmazione, e all’improvviso -diciamoci la verità- è uscita fuori questa cosa dell’ecocentro, come un coniglio dal cilindro. Ma va preparato il tutto, anche con incontri con la cittadinanza per mostrare di cosa si sta parlando. Ed infatti doveva votarsi nell’ultimo consiglio comunale ma poi il tutto è stato rimandato per “problemi tecnici” e quindi se ne parlerà al prossimi consiglio, forse.

Noi speriamo al prossimo consiglio che il vice sindaco presenti le sue doverose dimissioni, se non fosse per alcuni dirigenti comunali attenti a questa problematica saremmo fermi al palo.

Allo stesso tempo critichiamo fortemente questa raccolta firme, e la cavalcata della protesta di Antonio Iaia della Lega Nord per l’indipendenza della Padania, in quanto si dice no soltanto, ma non viene indicato alcun sito alternativo, anche perché lo stesso Iaia si dice non contrario alla realizzazione del ecocentro, ma appunto se non lì dove!? E non si venga a dire che è l’amministrazione comunale a trovare un sito adatto, perché lo ha già trovato. Ci pare insomma giusto un modo per dire: mi si nota di più se faccio questa protesta oppure se non la faccio?

Vediamo come va a finire e speriamo noi si faccia questo ecocentro non ha importanza dove e che il vice sindaco rimetta finalmente la delega all’ambiente e magari ceda finalmente il posto a qualcuno della maggioranza consiliare che non ha ancora partecipato al “turn over”.


 

Annunci

Un pensiero su “SMAV: PROTESTA CONTRO L’ECOCENTRO

  1. Personalmente ritengo che il lavoro svolto dal vice sindaco nel rispetto del programma in materia ambientale sia assolutamente encomiabile. Al suo impegno ed a quello dell’ufficio comunale, oltre che alla sensibilità dei cittadini, si devono i risultati ottenuti specie in materia di raccolta differenziata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...