SMAV QUESTIONE SPORT: LA RISPOSTA DELL’ASSESSORE MASIELLO.

maurizio-masiello

Inevitabile dopo le dichiarazione che abbiamo pubblicato stamani di Antonio Iaia la replica dell’assessore Masiello che ci ha inviato.

Lasciamo al lettore chiaramente il giudizio sulla situazione Sport a Santa Maria a Vico.

Da parte nostra ringraziamo sia Iaia che Masiello che hanno scelto questo blog per esprimere le loro opinioni sulla questione.

Questa la replica di Masiello:

Innanzitutto colgo l’occasione per porgere i miei auguri a Iaia per l’adesione alla lega nord di Salvini. Sarei curioso di sapere se Antonio Iaia interviene in qualità di esponente della lega oppure di Presidente di un’associazione che fa sport,anche,a pagamento.

Tengo a precisare che fin quando sarò il delegato allo sport non firmerò mai una delibera che possa favorire qualcuno piuttosto che un altro.

Premesso che la sua associazione è sempre stata autorizzata,per quanto concerne il regolamento per l’utilizzo della palestra ricordo a Iaia che lo stesso presuppone che si riunisca il consiglio d’istituto oltre al parere sanitario per l’utilizzo della palestra. Ricordo, altresì, a Iaia che il comune non può intervenire nella gestione di società sportive e/o associazioni in alcun modo. È espressamente vietato dalla legge. Se la sua squadra di pallavolo non può prendere parte al campionato di serie c per mancanza di fondi me ne dispiace ma,ripeto, non è nelle facoltà di un’amministrazione comunale poter intervenire. È successo in città come Bari ed Avellino ,recentemente, con le rispettive storiche squadre di calcio ed è successo lo scorso anno a Caserta dove è scomparsa la squadra di basket militante in serie A.

Lo sport a Santa Maria è più vivo che mai basti guardare alle realtà che fanno calcio da anni senza lamentarsi, pur vivendo nelle stessa situazione economica di ogni altro sport. Basta guardare alla settimana dello sport,oramai consolidata nel tempo,è divenuta un importante richiamo estivo per tantissimi giovani dell’intera Valle di Suessola. Basterebbe guardare,anche, ad un’associazione modello come la Suessola runners, la quale ogni anno organizza una gara podistica di respiro regionale con più di 1000 partecipanti senza un centesimo di denaro pubblico e l’assessore allo sport ne prende parte concorrendo direttamente.

La storia si sa, è sentenziata dai posteri e questi finora hanno decretato che l’ex consigliere Iaia non ha lavorato bene non rieleggendolo alle ultime elezioni. Pertanto,non prendo lezioni da chi dichiara di voler fare opposizione all’amministrazione ed allo stesso tempo è presidente di un’associazione scontenta.


termotecnica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...