INTANTO SOLO IN ITALIA

succede-solo-in-italia-1-728.jpg

Solo in Italia può succedere che due ministri della repubblica, Di Maio e Toninelli (fa già ridere così) decidono di spendere il tempo da dedicare agli italiani nel confezionare una notizia falsa per discreditare Matteo Renzi. La notizia è quello dell’aereo ribattezzato dai bufalari di professione Air Force Renzi, ovviamente non perdiamo nemmeno tempo a dimostrare che si tratta di una bufala, non serve a nulla tra l’altro.

La gravità della cosa sta nel fatto che i due ministri governano, ma sembrano di stare all’opposizione e si rivolgono contro Renzi -che oggi è all’opposizione- come se fosse al governo. Una chiara operazione di distrazione di massa per distrarre il proprio elettorato dalle “imprese” salviniane, visto che Toninelli non riesce a produrre nulla se non eseguire gli ordini del leghista e confondere rimorchiatori con incrociatori, mentre Di Maio sta avendo più di una difficoltà con il suo decreto così tanto di dignità che porterà al licenziamento di quelle persone cui stanno scadendo i contratti a tempo determinato, come infatti annunciato abbondantemente. Due sottospecie di ministri quindi che spendono il loro tempo e i soldi degli italiani per confezionare delle notizie false con tanto di conferenza stampa.

In tutto questo solo in Italia si vede che un partito come la lega nord per l’indipendenza della padania non viene disturbato dai suoi alleati nonostante abbia rubato agli italiani 49 milioni di euro e non si vede alcuna volontà di restituzione.

Solo in Italia si vede una nomina alla presidenza della Rai di un individuo che oltre ad offendere il Presidente della Repubblica pubblicamente è un noto divulgatore di notizie false.

Intanto non vi è nessun intervento sul reddito di cittadinanza o flat tax, fortunatamente almeno questo.

Intanto sull‘Ilva si fanno chiacchiere e sembrava con il passato governo una situazione che andava -seppur con enorme difficoltà- a una soluzione, il ministro proveniente dal San Paolo ha bloccato tutto e ora quell’industria si mangia ben 1 milione di euro al giorno! Solo in Italia.

Intanto il debito pubblico è sempre lì, ma non preoccupa i nostri dilettanti ministri allo sbaraglio che sono convinti di farne ancora di più, lo spread è sopra i 200 punti, ma anche questo non preoccupa convinti che quello spread sia solo una parola difficile non certo un indicatore economico.

Intanto vengono presentate proposte di legge per mettere in quarantena i bimbi che hanno fatto la vaccinazione, come se l’autocertificazione vaccinale non fosse già stata la cosa più idiota mai proposta.

Intanto si moltiplicano casi di discriminazione razziale, tanto con questo governo oramai pare sia percepito lo “sparo al negro” una variante di sport di precisione.

Intanto vengono stanziati 2 milioni e mezzo per combattere la “piaga” dei venditori ambulanti di collanine e non si ha notizia di uno stanziamento quantomeno analogo per la lotta alla criminalità evidentemente non sentita importante.

Intanto il presidente del non-consiglio rimane un’entità immateriale se non inutile.

Intanto buona catastrofe a tutti, ma ehi! Noi vi avevamo avvertito.


termotecnica

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...