SMAV: LA POLEMICA SUI RANDAGI

36641608_10214172664008920_7611526645240823808_n.jpg

In questo ultimo periodo è scoppiato il caso randagismo in Santa Maria a Vico in maniera particolare da quando una cittadina del posto ha segnalato su Fb di essere stata aggredita da uno di questi cani.

Dobbiamo dire che subito l’assessore Giuseppe Nuzzo si è attivato, ma la risposta che ha dato è stata alquanto assurda, in quanto a suo dire gli addetti del canile sguinzagliati per cercare i cani niente hanno trovato.

Da quel momento è tutto un pullulare di foto di cittadini che mostrano cani che girano allegramente per la città. Ora o gli addetti so stati sfortunati nel loro giro o non hanno girato proprio.

Ci vengono alla mente le parole del consigliere Di Cecco di PerSantamaria a seguito di una interrogazione presentata con il collega Vigliotti, di un paio di anni fa in un consiglio comunale che si tenne ci pare proprio a Luglio e la discussione era sul regolamento per l’adozione di un randagio. Di Cecco sostenne, anche se dovremmo dire profetizzò, che il regolamento non risolveva per nulla il problema del randagismo in quanto si rivolge a una fase post accalappiaggio e che le attività di controllo andavano intensificate. La risposta che ebbe fu che tale attività spetta all’asl.

Diciamolo che i cani randagi circolano nonostante gli addetti al canile, che molti sono mansueti, ma vi sono alcuni pericolosi come dimostrato dall’aggressione. Ora diamo un piccolo suggerimento, magari quelli mansueti potrebbero essere adottati dal quartiere in genere che si prende cura dando da mangiare e bere e fare le dovute vaccinazioni.

Chiaro è che ogni avvistamento va segnalato altrimenti sembra che il problema non vi sia o sia secondario.

Speriamo che nessuno si faccia male e nel frattempo che i prodi accalappiatori accalappino qualcosa senza farsi accalappiare.


termotecnica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...